Molise solidale, finanziati quattro progetti di accoglienza umanitaria per minori stranieri

progetto sprar minoriIl Molise Solidale che accoglie i minori stranieri non accompagnati sarà impegnato a Sant’Agapito nel pomeriggio in un evento che mira ad approfondire i percorsi di integrazione sociale attivati dalla bella esperienza di quella comunità, esaminando le opportunità ed i risvolti positivi sia in termini di diritti umani che di prospettive di sviluppo per il territorio. L’esempio di Sant’Agapito è stato seguito anche da altri comuni come Casacalenda, Bojano, Cerro al Volturno e Scapoli, che proprio in questi giorni si sono visti approvare i propri progetti di accoglienza per 43 minori stranieri ottenendo un finanziamento di poco inferiore ad un milione di euro che consentirà a diversi operatori, mediatori culturali e assistenti sociali di attivare percorsi professionali fino al 31 dicembre 2016. “Dopo i tragici fatti di Parigi le società del Nord del Mondo rischiano di chiudersi a riccio accentuando la radicalizzazione di uno scontro consegnato alla violenza delle armi e rinunciando a ricercare nel dialogo interetnico, multiculturale e interreligioso la risposta alle disuguaglianze sociali e alle richieste di giustizia delle popolazioni che vivono in sofferenza nelle periferie abbandonate del pianeta”, commenta il vice presidente della giunta regionale Michele Petraroia. “Il monito di Papa Francesco che ha scelto simbolicamente di aprire la Porta Santa nella cattedrale della capitale della Repubblica Centroafricana, può e deve essere raccolto da chi intende costruire ponti e non mura, inclusione e non contrapposizione, dialogo e non scontri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.