Primo soccorso, lezioni dell’Unità Mobile all’Istituto Comprensivo di Campodipietra

Share: La maturata sensibilità ai temi della salvaguardia della sicurezza civile richiede iniziative di natura […]

La maturata sensibilità ai temi della salvaguardia della sicurezza civile richiede iniziative di natura sociale ed educativa, finalizzate a diffondere una cultura della prevenzione e della solidarietà, capace di orientare i giovani verso comportamenti consapevoli e corretti. Con questa prospettiva è importante che il volontariato svolga un percorso di dialogo e interazione con le forze istituzionali presenti sul territorio, disponendosi come utile risorsa attiva e partecipante della vita della comunità. locandina primo soccorso unità mobilePertanto il progetto “Pericoli, Parliamone” intende costituirsi come “luogo” di incontro con le istituzioni e preposte alle attività di monitoraggio e tutela dei giovani, in quanto tramiti per la comunità di cui fanno parte. Nelle finalità statutarie dell’Associazione Unità Mobile di Soccorso Molise – tutte volte alla salvaguardia e alla difesa della persona umana e dell’ambiente – vi sono quelle della sensibilizzazione e informazione ai fini della prevenzione di rischi alla persona in situazioni di pericolo e/o emergenza dovuta ad eventi calamitosi quali terremoti, alluvioni, ecc., o semplicemente di comportamenti da tenere in caso di prestazioni di primo soccorso. Nel mese di marzo l’associazione sarà impegnata nell’Istituto Comprensivo di Campodipietra che comprende gli istituti di Campodipietra, San Giovanni in Galdo, Toro, Ferrazzano, Jelsi e Gildone, dove incontrerà tutte le classi primarie e secondarie e saranno coinvolti oltre 300 alunni. L’iniziativa prevede delle lezioni teorico/pratiche con l’ausilio di video realizzati appositamente per le scolaresche. Una giornata conclusiva avrà luogo a Campodipietra dove confluiranno tutti i ragazzi delle classi partecipanti all’iniziativa, per cimentarsi in percorsi e attività dimostrative.