ACCADDE OGGI: il 24/3/1944 70 anni fa l’eccidio delle Fosse Ardeatine

Il 24 marzo 1944, il giorno successivo all’attentato di via Rasella, che aveva causato la morte di 33 soldati tedeschi appartenenti al reggimento Bozen, ha inizio la rappresaglia nazista. Per ogni tedesco ucciso, pagheranno con la vita dieci italiani. La lista delle vittime venne compilata direttamente da Herbert Kappler, comandante delle SS a Roma. L’eccidio riguardò 335 civili e militari italiani che vennero trucidati nelle cave di pozzolana lungo la via Ardeatina. Per l’alto numero delle vittime e per la sua efferatezza, il massacro delle Fosse Ardeatine è diventato uno dei simboli della Resistenza all’occupazione nazista di Roma. GiuPrio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.