Accoltellato dopo una lite da un coetaneo, l’episodio avvenuto nel cuore della movida. La vittima ricoverata al Cardarelli. Denunciato l’aggressore, un 25enne campobassano

Share: La Polizia di Stato di Campobasso ha denunciato un giovane residente in città, di […]

La Polizia di Stato di Campobasso ha denunciato un giovane residente in città, di anni 25, noto alle forze dell’ordine per i precedenti legati al mondo della tossicodipendenza, per i reati di lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi bianche. Questa notte verso l’01.00 circa, personale della Squadra Volante è intervenuto in piazza Gabriele Pepe nel cuore della movida campobassana per segnalazione di una lite tra ragazzi avvenuta poco prima nella vicina via Ferrari. Il personale operante, tempestivamente giunto sul posto, dopo aver placato gli animi, ha accertato che, a seguito di una discussione scaturita da futili motivi, il 25enne poi denunciato ha colpito con un coltello da cucina un altro giovane concittadino, procurandogli una ferita alla mano destra con sospetta lesione tendinea. Il ferito non è in pericolo di vita ed è attualmente ricoverato presso il reparto di ortopedia del locale nosocomio con prognosi riservata. Il coltello è stato sequestrato mentre l’aggressore ed un suo amico, entrambi con pregiudizi di polizia in materia di sostanze stupefacenti, sono stati accompagnati in Questura per gli atti di rito.