Anas. Conclusi in anticipo sui tempi previsti i lavori di ripristino pavimentazione sulla statale 87 tra Busso e Campobasso

Share: Anas comunica che, sono stati conclusi quest’oggi, con un anticipo di una settimana lavorativa, […]

Anas comunica che, sono stati conclusi quest’oggi, con un anticipo di una settimana lavorativa, gli interventi di ripristino della pavimentazione e della relativa segnaletica – eseguiti nell’ambito dell’Accordo Quadro #bastabuche – sulla strada statale 87 “Sannitica”, dal km 128,300 al km 131,900, tra i territori comunali di Busso e Campobasso.

Sul tratto stradale è stata ripristinata la regolare circolazione in entrambe le direzioni.

Si comunica, inoltre, che dalle ore 6.00 di domattina, giovedì 29, e fino a venerdì 30 settembre 2016, i lavori di pavimentazione verranno completati anche tra il km 128,300 ed il km 126,000, nei territori comunali di Vinchiaturo, Busso e Campobasso; per consentire l’esecuzione degli interventi il tratto stradale sarà interdetto alla circolazione.

Durante la chiusura, il traffico proveniente da Campobasso e diretto ad Isernia-Roma-Benevento verrà deviato sulla strada provinciale 53 presso lo svincolo di Busso al km 128,300 della SS87, con reimmissione sulla statale al km 126,000, nei pressi dell’uscita della galleria ‘Monteverde’.

Il traffico proveniente da Isernia-Roma e Benevento e diretto verso Campobasso-Foggia, verrà invece deviato al km 126,000, nei pressi della galleria ‘Monteverde’ e reimmissione presso lo svincolo di Busso al km 128,300.

All’approssimarsi delle aree di cantiere vigerà il limite di velocità di 30 km/h ed il divieto di sorpasso per tutte le categorie di veicoli.

Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il nuovo numero verde gratuito 800 841 148.