Ci siamo trasferiti su molisetabloid.com

Gentili utenti,
Molise Tabloid si rinnova. Da lunedì 27 marzo 2017 una nuova piattaforma ospita la nostra testata, presentando solo parzialmente una grafica diversa rispetto a quella precedente. Due gli obiettivi di questa scelta, divenuta ormai necessaria: arginare una serie di problematiche che non hanno garantito il corretto funzionamento del sito nelle ultime settimane (e per tale motivo ci scusiamo con voi); adeguare la piattaforma a nuove esigenze, fra cui ad esempio la progettazione di una versione ‘mobile’ adatta a dispositivi come gli smartphone. Per accedere a Molise Tabloid, cambierà poco o nulla. Nei prossimi giorni, collegandovi a www.molisetabloid.it verrete automaticamente reindirizzati a www.molisetabloid.com (servizio garantito entro le 48 ore successive alla messa online della nuova piattaforma) oppure, se preferite, potrete digitare direttamente l’indirizzo web www.molisetabloid.com. Sui social network, invece, compariranno direttamente i link del nuovo sito. L’attuale piattaforma (molisetabloid.altervista.org) sopravviverà come archivio storico, accessibile sul nuovo sito attraverso un banner laterale apposito. Scusandoci per il disagio e ringraziandovi per la vostra fedeltà, vi invitiamo a continuare a seguirci ed eventualmente a segnalarci suggerimenti circa la nuova grafica.

I beni sequestrati e pignorati ‘non si toccano’, Carabinieri scoprono tre ‘furbetti’. Bimbo abbandonato in una struttura, nei guai i genitori

Diverse operazioni dei Carabinieri che in alcuni casi hanno denunciato i responsabili di reati di vario genere. A Cantalupo nel Sannio i militari della locale Stazione hanno denunciato un 60enne di Roccamandolfi, resosi responsabile di minacce nei confronti della ex convivente e di altri familiari. I Carabinieri, dopo le denunce, hanno ricostruito la vicenda con inconfutabili prove di colpevolezza a carico dell’uomo segnalandolo all’Autorità Giudiziaria di Isernia. A Montaquila i militari della locale Stazione hanno denunciato al Tribunale per i Minorenni di Campobasso una coppia di extracomunitari ospitata nella locale struttura di accoglienza, in quanto hanno accertato che ripetutamente nel corso dell’anno avevano abbandonato il figlio di 1 anno nella stessa struttura. A Castel San Vincenzo i militari della locale Stazione hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Isernia una pensionata 80enne ed un allevatore 57enne, entrambi di Montenero Val Cocchiara, per mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del Giudice. I militari hanno accertato che i due nonostante gli fossero stati affidati in custodia giudiziaria beni mobili precedentemente sottoposti a pignoramento, li avevano fatti sparire. Analogamente ad Isernia, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno denunciato un 33enne residente a Miranda per violazione degli obblighi inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro. I Carabinieri hanno accertato che l’uomo aveva fatto sparire la propria autovettura, sottoposta a sequestro alcuni giorni fa poiché priva di copertura assicurativa ed affidatagli in custodia giudiziaria. A Capracotta i militari della locale Stazione controllavano un cittadino marocchino il quale è risultato destinatario di un provvedimento di espulsione da territorio nazionale emesso dal Prefetto di Matera nel 2014. A carico del 40enne extracomunitario è stato emesso un nuovo decreto di espulsione da parte del Prefetto di Isernia con accompagnamento alla frontiera.

Elettricità a scrocco, 50enne applica metodo anti bolletta. Ma ai Carabinieri non tornano i conti

Diverse le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria nel corso delle ultime operazioni condotte dai Carabinieri in varie zone della provincia di Isernia, finalizzata a contrastare fenomenologie di reato di diversa tipologia. A Sessano del Molise i militari della Stazione di Carpinone hanno denunciato un 50enne del posto per furto aggravato. L’uomo, mediante un allaccio abusivo alla rete pubblica, asportava energia elettrica per alimentare l’impianto della propria abitazione privata. L’impianto è stato sottoposto a sequestro. A Rionero Sannitico i militari della locale Stazione hanno denunciato un 63enne, un 67enne ed un 59enne, tutti di Montenero Val Cocchiara, per inosservanza di provvedimenti emessi dall’Autorità Comunale. I tre non ottemperavano ad una ordinanza di demolizione di opere edilizie realizzate abusivamente con contestuale ripristino dei luoghi, che tra l’altro ricadevano in una zona sottoposta a severi vincoli paesaggistici e ambientali. A Cantalupo nel Sannio i militari della locale Stazione hanno sorpreso un 50enne di origine rumena alla guida della propria autovettura completamente ubriaco, mettendo così in grave pericolo l’incolumità degli altri utenti della strada. Nei suoi confronti è scattata una denuncia per guida in stato di ebrezza alcolica, il ritiro della patente di guida e il sequestro del veicolo.

Novantenne scomparso in un bosco, ritrovato dai militari dell’Arma

Novantenne scomparso in un bosco, ritrovato dai militari dell’Arma. Si sono concluse con un lieto fine, grazie al provvidenziale intervento dei Carabinieri, le ricerche di un 90enne, la cui scomparsa era stata denunciata nel pomeriggio di ieri dalla figlia 65enne, nel comune di Montenero Val Cocchiara. L’anziano si era allontanato da un terreno di sua proprietà, in località Fonte della Lama inoltrandosi in un bosco, perdendo completamente l’orientamento. Colto da malore, è scivolato senza più riuscire ad alzarsi. I Carabinieri della Stazione di Rionero Sannitico e dei comandi limitrofi della Compagnia di Isernia, hanno fatto scattare il piano previsto per la ricerca delle persone scomparse. Dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale, sono stati fatti convergere nella zona tutti i militari in servizio, che hanno rastrellato a piedi e a bordo di mezzi fuoristrada in dotazione all’Arma, palmo a palmo tutto il territorio a tratti risultato particolarmente impervio. L’impegno straordinario che hanno messo in campo gli uomini e le donne della “Benemerita”, è stato premiato con il ritrovamento del 90enne ancora vivo, non lontano da un ponte ripetitore Mediaset. Immediatamente gli “angeli in divisa” hanno prestato i primi soccorsi, facendo intervenire anche personale del “118” che provvedeva al successivo trasporto in ospedale, dove l’anziano che dai primi accertamenti sembrerebbe fuori pericolo di vita, è stato ricoverato. Le ricerche che hanno tenuto in apprensione i familiari e i cittadini del luogo, hanno avuto il loro epilogo con un sentito ringraziamento formulato all’Arma dei Carabinieri.

E’ molisana la nuova campionessa de L’Eredità, Tommasina va in finale con 130mila euro

tommasina l'eredità 2Ore 20.15. Ha superato tutti, avanzando spedita verso la finale del gioco condotto da Fabrizio Frizzi, in onda su Rai 1, L’Eredità. Lei è Tommasina di Montenero Val Cocchiara, nubile, laureata in Biotecnologie mediche ma in cerca di lavoro, che è stata accompagnata in studio dalla madre Concetta. Ha mostrato grande sicurezza ad ogni tappa della trasmissione, per un soffio nella prima fase non è riuscita a raddoppiare, per fortuna nessuno le ha puntato il dito contro. Poi arriva il gioco della scossa, Tommasina però ne esce indenne. La partita prosegue fino all’ultima sfida, il triello, dove la molisana risponde bene e viene anche aiutata da un pizzico di fortuna. E’ l’ultima prova, la ghigliottina. Tommasina indovina tutte e cinque le parole che faranno parte del gioco, riuscendo a mantenere saldo il montepremi arrivato a 130mila euro. Purtroppo nel minuto a disposizione non riesce a individuare il termine comune alle cinque parole per portare a casa i soldi, tuttavia guadagna il titolo di campionessa della puntata e tornerà domani per una nuova scalata.

tommasina l'eredità 3

 

 

 

 

 

tommasina l'eredità 4

 

 

 

 

 

tommasina l'eredità + mamma concetta

 

 

Prende a calci l’arbitro, scatta il Daspo per un 33enne

La Divisione Anticrimine della Polizia di Stato di Isernia ha emesso una misura di prevenzione del tipo D.A.S.P.O. (Divieto di accesso a tutte le competizioni sportive), della durata di un anno, nei confronti di R.M., classe ’83, residente in provincia di Caserta, il quale al termine dell’incontro di calcio “Montenero – Fossacese”, disputato il 18 dicembre scorso, aveva colpito con un calcio il direttore di gara dell’incontro, nei pressi degli spogliatoi dell’impianto sportivo.

Asporta altare in marmo dal cimitero comunale, arrestato ‘tombarolo’ 50enne

Ennesima operazione dei Carabinieri contro il fenomeno dei furti nel comprensorio isernino. Questa volta a finire in manette un 50enne di Alfedena, in provincia dell’Aquila, il quale era intento a trafugare un altare in marmo antico ed altri oggetti sacri, all’interno del cimitero comunale di Montenero Val Cocchiara. L’uomo scoperto dai militari, nella tarda serata di ieri, ha tentato una breve ma inutile fuga, cadendo nella trappola tesa dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia, coadiuvati da quelli della limitrofa Compagnia di Castel di Sangro. La refurtiva, per un valore di svariate migliaia di euro, è stata interamente recuperata, mentre l’uomo dopo le formalità di rito espletate presso il Comando Provinciale dell’Arma, è stato trasferito nella Casa Circondariale di Ponte San Leonardo con l’accusa di furto aggravato. Sono in corso ulteriori indagini per accertare l’eventuale presenza di un complice e se il 50enne sia coinvolto anche in altri furti avvenuti nel recente passato nel territorio pentro. Nel corso dell’operazione è stata anche rinvenuta un’autovettura, alcuni arnesi atti allo scasso e vari attrezzi utilizzati per commettere l’azione criminosa. Nelle poche settimane trascorse dall’inizio di quest’anno, sono quindici le persone arrestate o denunciate all’Autorità Giudiziaria dai Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia per furto aggravato ed altri reati contro il patrimonio, che sono tra quelli ritenuti di maggior allarme per la popolazione locale, mentre è di oltre trentamila euro il valore complessivo della refurtiva recuperata e restituita ai legittimi proprietari.

Bianco risveglio per il Molise, le previsioni meteo: ‘Continuerà a nevicare’. Ecco le scuole chiuse domani

neve 2016 2 (4)Un bianco risveglio per il Molise quello di questa mattina, domenica 17 gennaio, dopo che per giorni gli esperti meteo avevano annunciato imminenti nevicate. Circa 20 centimetri hanno coperto Campobasso e dintorni, l’area matesina, della Valle del Tammaro, del Molise centrale, del Fortore, dell’isernino, dell’alto Molise e delle zone circostanti.
Mezzi spazzaneve e spargisale al lavoro per garantire la viabilità che ha subito lievi rallentamenti. Si raccomanda precauzione e molta attenzione alla guida.
Le previsioni meteo annunciano ulteriori nevicate almeno nelle prossime 24 ore con la coltre bianca che potrebbe arrivare anche a 50 centimetri. Dando uno sguardo alle temperature, nel campobassano il termometro segnerà tra i -1 e i -10 gradi. Più caldo nell’isernino dove la colonnina di mercurio oscilla tra i 2 e i -10 gradi. Leggere spolverate anche in basso Molise ma le temperature restano “alte”, tra i 3 e gli 8 gradi.
Intanto giungono le prime comunicazioni ufficiali da parte dei comuni che per la giornata di domani, lunedì 18 gennaio, hanno disposto la chiusura delle scuole. Di seguito l’elenco (in fase di aggiornamento):

Acquaviva Collecroce
Agnone
Bagnoli del Trigno
Baranello
Belmonte del Sannio
Bonefro
Busso (chiusura disposta anche per martedì 19 gennaio)
Carovilli
Campobasso
Campodipietra
Campolieto
Capracotta
Carovilli
Casacalenda
Castellino del Biferno
Castelmauro
Castropignano
Cercemaggiore
Cercepiccola
Civitanova del Sannio
Colletorto
Ferrazzano
Fossalto
Frosolone
Gambatesa
Gildone
Guardiaregia
Jelsi
Larino
Limosano
Macchiagodena
Macchia Valfortore
Mafalda (chiusura disposta anche per martedì 19 gennaio)
Matrice
Mirabello Sannitico
Miranda
Monacilioni
Montagano
Montecilfone
Montefalcone nel Sannio
Montenero di Bisaccia
Montorio nei Frentani
Morrone del Sannio
Oratino
Palata
Petrella Tifernina
Poggio Sannita
Riccia
Ripalimosani
Ripabottoni
Roccavivara
Rotello
Salcito
San Felice del Molise
San Giuliano del Sannio
San Giuliano di Puglia
Sant’Elia a Pianisi
Santa Croce di Magliano
Sepino
Spinete
Tavenna
Torella del Sannio
Toro
Trivento
Tufara
Ururi
Vastogirardi
Vinchiaturo

Sospese anche tutte le attività didattiche nelle sedi universitarie di Campobasso, Pesche e Termoli.
Le lezioni riprenderanno regolarmente il giorno martedì 19 gennaio, salvo eventuali ulteriori necessità in relazione alle condizioni climatiche. Sarà data tempestiva comunicazione, anche a seguito delle attività di verifica in merito ad eventuali danni subiti dagli edifici in relazione alle scosse sismiche registrate nei giorni scorsi. Sarà pertanto consentito l’accesso alle strutture dell’università (sedi di Campobasso, Pesche e Termoli) soltanto al personale docente e tecnico-amministrativo.

GALLERIA FOTOGRAFICA (La foto in evidenza in copertina è tratta da Facebook – Paolo D’Errico)

Hashish e musica, scoperta autoradio ‘ibrida’: 22enne nascondeva la droga in macchina, i militari mandano in ‘fumo’ il suo piano

Nell’ambito di un’attività di controllo del territorio condotta nelle ultime ore dai Carabinieri su tutta la provincia di Isernia, con il preciso obiettivo di contrastare ogni forma di criminalità e illegalità, diverse persone sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria, sottoposte a sequestro sostanze stupefacenti e recuperata refurtiva. Ad Isernia un 22enne del posto è stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti in quanto nel corso di una perquisizione eseguita all’interno dell’autovettura della quale era alla guida sono stati rinvenuti occultati all’interno di un vano ricavato sotto l’autoradio alcuni involucri contenenti sostanze stupefacenti del tipo hashish. posto di blocco CarabinieriLa droga è finita sotto sequestro mentre le indagini continuano per accertare se le dosi erano per uso personale o se destinate all’attività di spaccio. Medesima operazione anche a Montenero Valcocchiara dove i militari della Stazione di Rionero Sannitico hanno intercettato un’autovettura con alla guida un 20enne di Arzano, provincia di Napoli, che alla vista di Militari ha tentato di fare inversione di marcia venendo però immediatamente bloccato. A seguito della perquisizione è stato trovato in possesso di un involucro contenente hashish. Anche per lui è scattata una denuncia per detenzione illegale di sostanze stupefacenti ed il sequestro della droga rinvenuta. A Forlì del Sannio i Militari della locale Stazione hanno denunciato un 48enne di Napoli per violazione dei doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro, in quanto è stato sorpreso alla guida della sua autovettura nonostante la stessa fosse stata già precedentemente sottoposta a sequestro amministrativo ed affidatagli in custodia giudiziaria. L’auto è stata confiscata. Istituiti vari posti di blocco lungo le arterie principali del territorio, in particolare quelle di collegamento con la limitrofa provincia di Caserta, nel corso dei quali sono stati eseguiti controlli su ottanta veicoli in transito, identificate novantacinque persone tra conducenti e passeggeri, elevate dodici contravvenzioni per violazioni alle norme del Codice della Strada e sottoposti a sequestro tre veicoli privi di copertura assicurativa. Infine, a Colli a Volturno, i Militari della locale Stazione sono riusciti a recuperare un’autovettura rubata a ferragosto in provincia di Caserta, che verrà a breve restituita al legittimo proprietario.

Calendari eventi estivi 2015 in Molise

Torna l’estate, tornano i tanto attesi calendari degli eventi estivi anche nei comuni molisani. Inviaci il calendario eventi del tuo paese e tutti gli eventi che vuoi all’indirizzo email molisetabloid@gmail.com!!! Li pubblicheremo in questa pagina. Per restare sempre aggiornato sugli eventi quotidiani ricorda di consultare il nostro calendario posizionato sul lato destro della nostra home page (visibile anche QUI), sempre aggiornato, sempre ricco di appuntamenti e informazioni!

Dagli Incognito a Bollani fino ai Nomadi, Gazzè, Sud Sound System e James Senese. Ecco i grandi nomi dei concerti dell’estate molisana!
‘Festival Eddie Lang’ e ‘Blues on the beach’

EVENTI ESTIVI CAMPOBASSO
Estate vinchiaturese

campitello estate 2015

sagra mozzarella monteverde

A5 Fronte con correzioni piccolo

estate sepino 2015

jazz in campo

vivi baranello_2015_definitivo_light2

estate cercese 2015

festa delle contrade cercemaggiore

eventi estivi forche caudine

petrella d'estate

estate oasi 2015

notte bianca vinchiaturo 2015

calendarioricciavive

eventi frosolone1

eventi frosolone 2

eventi-trivento 2015

santa cristina prorgamma

Stampa

estate capracottese

calendario feste sant angelo limosano

Manifesto Riviviamo il Tratturo

notte al borgo montenero

estate pietracupa 2015

Programma completo agosto bojano 2015

calendario feste san giuliano del sannio