Ci siamo trasferiti su molisetabloid.com

Gentili utenti,
Molise Tabloid si rinnova. Da lunedì 27 marzo 2017 una nuova piattaforma ospita la nostra testata, presentando solo parzialmente una grafica diversa rispetto a quella precedente. Due gli obiettivi di questa scelta, divenuta ormai necessaria: arginare una serie di problematiche che non hanno garantito il corretto funzionamento del sito nelle ultime settimane (e per tale motivo ci scusiamo con voi); adeguare la piattaforma a nuove esigenze, fra cui ad esempio la progettazione di una versione ‘mobile’ adatta a dispositivi come gli smartphone. Per accedere a Molise Tabloid, cambierà poco o nulla. Nei prossimi giorni, collegandovi a www.molisetabloid.it verrete automaticamente reindirizzati a www.molisetabloid.com (servizio garantito entro le 48 ore successive alla messa online della nuova piattaforma) oppure, se preferite, potrete digitare direttamente l’indirizzo web www.molisetabloid.com. Sui social network, invece, compariranno direttamente i link del nuovo sito. L’attuale piattaforma (molisetabloid.altervista.org) sopravviverà come archivio storico, accessibile sul nuovo sito attraverso un banner laterale apposito. Scusandoci per il disagio e ringraziandovi per la vostra fedeltà, vi invitiamo a continuare a seguirci ed eventualmente a segnalarci suggerimenti circa la nuova grafica.

Costone roccioso pericolante lungo la Statale, strada chiusa per dieci chilometri e deviazioni provvisorie. Anas al lavoro oggi e domani

Anas comunica che, nella fascia oraria compresa tra le 10 e le 11 circa di domani, martedì 28 febbraio, sarà provvisoriamente chiuso al traffico un tratto della strada statale 650 “Fondo Valle Trigno”, nel territorio comunale di Pesche, per l’ultimazione di un intervento urgente di messa in sicurezza di un costone roccioso in località Crocella. Nel dettaglio, sarà chiuso il tratto tra il km 0,000 (innesto nel comune di Isernia) e il km 9,500 (svincolo di Sessano del Molise) e la circolazione da Vasto verso Isernia verrà deviata lungo la strada provinciale Aquilonia, con immissione sulla strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese e Appulo Sannitico” al km 190,084 (svincolo di Castelpetroso). Percorso inverso per il traffico proveniente da Isernia e diretto a Vasto. La chiusura al traffico della medesima tratta si è resa necessaria già durante la mattinata di oggi, lunedì 27 febbraio, tra le ore 10 e le ore 12 circa, al fine di provvedere alla messa in sicurezza del tratto di statale, attraverso la rimozione dei massi dal costone roccioso, nel territorio comunale di Pesche.

Sostituzione giunti sulla ‘Trignina’, chiuso il primo tratto della Statale. Disposta deviazione dall’Anas per un chilometro di strada

Anas comunica che, per lavori di sostituzione dei giunti lungo la strada statale 650 “Fondo Valle Trigno”, fino alle ore 18 del 23 dicembre è chiusa la rampa in direzione di Vasto della statale 650 dal km 0,000 al km 0,900, in corrispondenza della rampa d’innesto da Campobasso, tra i territori comunali di Isernia e Pesche. Il traffico proveniente da Isernia-Venafro e diretto a Vasto viene deviato lungo la strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico” fino al km 181,830 (svincolo Zona Industriale di Pettoranello); poi inversione di marcia al km 181,830 della strada statale 17 e immissione al km 0,900 della statale 650. Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il nuovo numero verde gratuito 800.841.148.

(foto generica)

Inaugurato il circolo Legambiente ‘Piccoli Borghi’ di Isernia, escursione nel territorio di Pesche

“Tra natura e storia: Escursione nel cuore del territorio Pentro” è il tema dell’evento con cui, domenica 16 ottobre, è stato inaugurato il Circolo Legambiente Piccoli Borghi di Isernia. Amanti ed esperti di storia e di natura, con gli agenti dell’UTB del Corpo Forestale dello Stato di Isernia, hanno percorso il sentiero che dal borgo antico di Pesche porta all’area sorgiva di fonte Majuri, nella Riserva Naturale Orientata di Pesche. Una passeggiata nella natura arricchita da numerosi approfondimenti, che hanno reso l’evento un piacevole momento di conoscenza e di confronto sulla storia dell’abitato di Pesche, sulla biodiversità della Riserva Naturale e sugli aspetti geomorfologici del territorio. L’iniziativa ha visto la partecipazione di circa trenta persone provenienti da ogni parte della regione, e sarà la prima di una serie di escursioni che verranno in futuro promosse dal circolo. “L’obiettivo dell’associazione – ha dichiarato Vincenzo Viscosi, Presidente del circolo Legambiente Piccoli Borghi – è quello di promuovere la conoscenza del nostro territorio e di favorire lo sviluppo di un tessuto culturale più vicino alla natura e alle buone pratiche di vita, in un’ottica di valorizzazione e tutela delle ricchezze naturali, agronomiche, storiche e culturali che caratterizzano la nostra comunità”.

Truffe agli anziani, momento formativo con la Polizia. Presenti diversi rappresentanti istituzionali

Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione per la sicurezza degli anziani, nella mattinata di ieri 7 ottobre, presso la sala convegni della Residenza per Anziani “Villa Le Ginestre” sita a Pesche, con il patrocinio dell’Asrem, del Comune di Isernia e dell’Amministrazione Provinciale di Isernia, si è tenuto un incontro per informare gli anziani sulle accortezze da usare in casa e fuori casa per prevenire ogni pericolo alla loro incolumità ed in particolare per non cadere vittime di tentativi di truffe. I lavori sono stati anticipati da un breve intervento di presentazione del sig. Nicola Freda, presidente della Onlus “Le Ginestre” e da un rappresentante della Asrem per conto della Regione Molise – Direzione Generale della Salute. A seguire, l’intervento della Polizia di Stato tenuto dal 1° Dirigente Dr.ssa Angelo Rosa della Divisione Anticrimine della Questura di Isernia e dell’Ispettore Superiore, dr.ssa Attilia Lepore, responsabile della Sezione Misure di Prevenzione della stessa Divisione, che hanno illustrato ai presenti le truffe più ricorrenti e gli accorgimenti per prevenirle. Nella circostanza sono stati proiettati alcuni brevi filmati della campagna informativa illustranti gli espedienti più diffusi per truffare le persona anziane concludendosi con l’invito a rivolgersi sempre alle forze di polizia per segnalare comportamenti sospetti. All’evento erano presenti, oltre ai rappresentanti delle istituzioni, rappresentanti dell’associazione di volontariato AFASEV, delle associazioni dei Carabinieri e Finanzieri in congedo, degli invalidi civili nonché di altre associazioni operanti sul territorio nell’ambito dell’assistenza alle persone anziane, e familiari degli ospiti

Gattino abbandonato rischia di essere investito, Carabinieri sensibili lo salvano e lo ‘adottano’

cc gatto 2Una storia a lieto fine per un gattino che questa mattina girovagava pericolosamente lungo la strada statale 650 nel tratto Isernia–Pesche. Il rischio di rimanere schiacciato dai mezzi che sfrecciavano lungo l’arteria era davvero imminente, ma la fortuna ha voluto che in quel momento transitasse una pattuglia di motociclisti del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Isernia, impegnati in un servizio di controllo sulla circolazione stradale. I due Carabinieri accortisi del grave pericolo che stava correndo il piccolo gattino hanno immediatamente provveduto a far rallentare i veicoli e con non poche difficoltà sono riusciti ad acciuffare la piccola bestiolina che cercava di svincolarsi. Il gattino “miracolato” è stato poi portato in caserma, dove ancora tremante ha terminato la sua odissea tra biberon di latte e tante coccole, venendo letteralmente adottato dai Carabinieri intervenuti e diventando di fatto la mascotte della caserma.

Amministrative 2016. Lo spoglio in diretta e gli eletti sindaci comune per comune nella provincia di Isernia. Affluenza: 59,83%

Sono 18 i comuni in provincia di Isernia in cui nella giornata di domenica 5 giugno si è votato per eleggere gli amministratori cittadini. Di seguito i sindaci eletti secondo il risultato delle urne. (dati in aggiornamento)

 

Isernia

SARA FERRI 2,58%
(Sinistra per Isernia)
COSMO TEDESCHI 13,50%
(Progetto per Isernia, Officina delle Idee per Isernia, Isernia civica Tedeschi sindaco, Uniamoci per Isernia, Unione di Centro – Cittadini per Isernia)
EMILIO IZZO 3%
(Isernia Domani)
RITA FORMICHELLI 17,88%
(Isernia Prima di Tutto, Pd, La Città Nuova)
GIACOMO D’APOLLONIO 25,65%
(Insieme per il Molise, Fratelli d’Italia, Isernia in Comune)
GABRIELE MELOGLI 19,63%
(Alleanza per il Futuro Melogli sindaco, Forza Italia, Italia in Comune – Melogli per una Isernia unica, Noi con Salvini)
MINO BOTTIGLIERI 8,55%
(Movimento 5 Stelle)
STEFANO TESTA 4,47%
(Persone e Idee per Isernia)
LUCIO PASTORE 4,69%
(Pensiero Libero)

*Alle 14.57

Agnone

MICHELE CAROSELLA – Nuovo Sogno Agnonese 38,405%
LORENZO MARCOVECCHIO – Insieme per Agnone 39,70%
VINCENZO SCARANO – Agnone identità futuro 22,24%

Eletto sindaco Lorenzo Marcovecchio
(guarda i risultati qui)

 

Acquaviva d’Isernia

Eletto sindaco Francesca Petrocelli
(guarda i risultati qui)

 

Bagnoli del Trigno

Eletto sindaco Angelo Camele
(guarda i risultati qui)

 

Cantalupo nel Sannio

Eletto sindaco Achille Caranci
(guarda i risultati qui)

 

Capracotta

Eletto sindaco Candido Paglione
(guarda i risultati qui)

 

Carpinone

Eletto sindaco Pasquale Colitti
(guarda i risultati qui)

 

Castel San Vincenzo

Eletto sindaco Marisa Margiotta
(guarda i risultati qui)

 

Chiauci

Eletto sindaco Alessandro Di Lonardo
(guarda i risultati qui)

 

Colli a Volturno

Eletto sindaco Emilio Incollingo
(guarda i risultati qui)

 

Conca Casale

Eletto sindaco Luciano Bucci
(vedi i risultati qui)

 

Forlì del Sannio

Eletto sindaco Roberto Calabrese
(guarda i risultati qui)

 

Pesche

Eletto sindaco Ido De Vincenzi
(guarda i risultati qui)

 

Pescolanciano

Eletto sindaco Manolo Sacco
(guarda i risultati qui)

 

Pizzone

Eletto sindaco Letizia Di Iorio
(guarda i risultati qui)

 

Roccamandolfi

Eletto sindaco Giacomo Lombardi
(guarda i risultati qui)

 

San Pietro Avellana

Eletto sindaco Francesco Lombardi
(guarda i risultati qui)

 

Santa Maria del Molise

Eletto sindaco Costantino Kniahynicki
(guarda i risultati qui)

Professioni digitali, il Molise ci ‘prova’. Giordano: ‘Opportunità storica’. Incontro con gli studenti di Informatica

Nuove opportunità per startup e imprese innovative nell’ambito del Venture Capital e dell’ICT, settore che sta vivendo una progressiva espansione in Europa e in Italia, con una crescente richiesta di figure professionali specializzate. E’ stato questo il tema del seminario promosso venerdì 6 Maggio dal Polo tecnico Giovanile Molihub e dall’Università degli Studi del Molise nell’Aula Magna Galileo Galilei del Dipartimento Bioscenze e Territorio. All’iniziativa, ampiamente partecipata dagli studenti del Corso di Studi di Informatica, è intervenuto il dott. Guido Giordano, 28enne originario di Vinchiaturo e Coordinatore Nazionale Mentor Tim #Wcap Accelerator, il più grande acceleratore italiano con 1,7 milioni di investimenti previsti quest’anno in 40 startup. L’evento formativo, coordinato dal giornalista e componente di Molihub Davide Vitiello, si è aperto con i saluti del prof. Giovanni Capobianco, docente di Matematica del Corso di Laurea in Informatica e delegato del Rettore per la Didattica e l’Orientamento, e con l’intervento di Alessandro Fioralba, vice direttore di Molihub, che ha illustrato le funzioni e la mission del Polo tecnico giovanile. incontro uniml venture capital giordano 2A seguire è intervenuto il prof. Rocco Oliveto, Presidente del Corso di Studi di Informatica, che ha sottolineato, numeri alla mano, la solidità e qualità del corso di laurea in informatica dell’Ateneo molisano. Qualità che da un lato è confermata dall’alto tasso di occupabilità dei laureati e dall’altro dal bollino di qualità GRIN ricevuto nell’anno accademico 2014/2015. Il prof. Oliveto ha colto l’occasione per annunciare la partenza dal prossimo anno accademico del nuovo Corso di Laurea Magistrale in Sicurezza dei Sistemi Software, corso che mira a formare esperti della sicurezza dei sistemi software e candida l’Università del Molise a rivestire un ruolo fondamentale nella formazione di esperti di sicurezza; tema quest’ultimo di estrema attualità e di cruciale importanza non solo per le industrie che operano nel settore dell’ICT, ma per tutte le organizzazioni che sfruttano sistemi informatici. L’evento formativo è stato inoltre occasione per ribadire la necessità che anche in Molise si abbiano maggiori investimenti in attività di formazione legate alle professioni digitali. “Per il Molise – ha dichiarato Guido Giordano – si è aperta un’opportunità storica, che garantirebbe a tanti giovani la possibilità concreta di trovare un lavoro e di realizzarsi”. Per comprendere quale sia l’enorme potenziale espresso dal settore, va ricordato che sono oltre 900 mila le posizioni digitali vacanti in Europa tra 2016 e 2020. In Italia i dati di Unioncamere e Ministero del Lavoro documentano la presenza di oltre 76 mila posti che restano vuoti per mancanza di candidati qualificati in ambito digitale. Analisti di big data, specialisti in e-commerce, specialisti in social media, progettisti di interazione, specialisti in Customer Relationship Management, specialisti in ottimizzazione e marketing per i motori di ricerca, tecnici a supporto dei robot, sono solo alcuni degli esempi più noti di professioni ricercate oggi da un mercato in costante evoluzione. Prioritarie diventano, quindi, le azioni mirate ad accrescere l’alfabetizzazione digitale in modo particolare in Italia dove l’economia collegata a internet pesa per circa il 2% del PIL, contro il 3% della Francia e oltre il 5% in paesi come Regno Unito e Svezia. Tale differenziale trova riscontro anche nei livelli occupazionali: nel 2011, in rapporto agli occupati totali, per l’Italia il settore dei servizi di informazione e comunicazione rappresentava il 2,4% contro un livello europeo attestato intorno al 3%. Più investimenti e più formazione dunque sono solo alcune delle priorità necessarie per superare il gap che separa l’Italia da altri stati europei. Nel corso del suo intervento Giordano ha infine illustrato le opportunità per le startup innovative connesse alla call di Tim #WCap in scadenza il prossimo 30 Maggio. 1,7 mlioni di euro i fondi impegnati e una possibile chance anche per una delle startup molisane di ampliare il suo business. L’iniziativa, conclusa dall’intervento del direttore scientifico di Molihub Roberto Colella, si inserisce nel solco del percorso della positiva collaborazione nata da tempo tra l’Università del Molise e Molihub in settori determinanti, come l’ICT, per il rilancio del territorio regionale.

Amministrative 2016. Pesche, liste e candidati

Sfida fra due candidati sindaci e due liste a Pesche.

 

IDO DE VINCENZI – Futuro in comune

Liliana Di Marco
Antonia Di Placito
Mario Fuschino
Leo Fernando Giuliano
Donatella Lalli
Marika Palumbo
Giacinto Penta
Selineo Petrecca
Lucia Marino Rivellino
Letizia Testa

 

BRUNO IZZI – Insieme per Pesche

Salvatore Donato
Antonio Capiluongo
Carlo Pio
Antonella Tortorelli
Francesco Riformato
Andrea Mariano Mezzanotte
Luca De Toma
Luciano Di Fiore

Amministrative 2016 in Molise – I comuni al voto: liste e candidati

COMUNI AL VOTO IN PROVINCIA DI CAMPOBASSO

baranello stemma

Baranello

bojano stemma

Bojano

campochiaro stemma

Campochiaro

Civitacampomarano-Stemma

Civitacampomarano

guardiaregia stemma

Guardiaregia

matrice stemma

Matrice

molise stemma comune

Molise

morrone del sannio stemma

Morrone

portocannone stemma

Portocannone

San Biase stemma

San Biase

san massimo stemma

S. Massimo

sepino stemma

Sepino

ururi stemma

Ururi

macchiavalfortore stemma

Macchia Valfortore

san giacomo degli schiavoni stemma

S. Giacomo degli schiavoni

speciale amministrative 2016

[banner size=”468X60″]

COMUNI AL VOTO IN PROVINCIA DI ISERNIA

stemma-di-Agnone

Agnone

cantalupo stemma

Cantalupo

capracotta stemma

Capracotta

carpinone-stemma

Carpinone

chiauci stemma

Chiauci

stemma isernia

Isernia

conca casale stemma

Conca Casale

pesche stemma

Pesche

pescolanciano stemma

Pescolanciano

pizzone stemma

Pizzone

stemma-forli-del-sannio

Forlì

stemma-roccamandolfi

Roccamandolfi

Acquaviva_d'Isernia-Stemma

Acquaviva d’Isernia

colli a volturno stemma

Colli a Volturno

bagnoli del trigno stemma

Bagnoli del Trigno

Castel_San_Vincenzo-Stemma

Castel S. Vincenzo

comune di san pietro avellana

S. Pietro Avellana

stemma-santa-maria-del-molise

S. Maria del Molise