Ci siamo trasferiti su molisetabloid.com

Gentili utenti,
Molise Tabloid si rinnova. Da lunedì 27 marzo 2017 una nuova piattaforma ospita la nostra testata, presentando solo parzialmente una grafica diversa rispetto a quella precedente. Due gli obiettivi di questa scelta, divenuta ormai necessaria: arginare una serie di problematiche che non hanno garantito il corretto funzionamento del sito nelle ultime settimane (e per tale motivo ci scusiamo con voi); adeguare la piattaforma a nuove esigenze, fra cui ad esempio la progettazione di una versione ‘mobile’ adatta a dispositivi come gli smartphone. Per accedere a Molise Tabloid, cambierà poco o nulla. Nei prossimi giorni, collegandovi a www.molisetabloid.it verrete automaticamente reindirizzati a www.molisetabloid.com (servizio garantito entro le 48 ore successive alla messa online della nuova piattaforma) oppure, se preferite, potrete digitare direttamente l’indirizzo web www.molisetabloid.com. Sui social network, invece, compariranno direttamente i link del nuovo sito. L’attuale piattaforma (molisetabloid.altervista.org) sopravviverà come archivio storico, accessibile sul nuovo sito attraverso un banner laterale apposito. Scusandoci per il disagio e ringraziandovi per la vostra fedeltà, vi invitiamo a continuare a seguirci ed eventualmente a segnalarci suggerimenti circa la nuova grafica.

Visita a sorpresa dei Carabinieri a casa di un 39enne pregiudicato, trovati marijuana e materiale per il confezionamento. Denunciato per spaccio

I Carabinieri hanno denunciato a piede libero un 39enne, già noto alle forze di polizia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e materiale atto al confezionamento. In particolare i militari dell’aliquota operativa della Compagnia di Larino, al termine di un’articolata attività investigativa finalizzata a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno acquisito fondati indizi sul conto del 39enne, di Montorio nei Frentani, ritenuto responsabile di detenere, per poi spacciarla ai tossicodipendenti locali, sostanze stupefacenti. A seguito di ciò hanno perciò deciso, alle prime luci dell’alba, di effettuare una perquisizione, all’interno delle sua abitazione, che ha dato esito positivo. Sono stati infatti rinvenuti, nella camera da letto, 42 grammi di marijuana e un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro. Gli atti assunti sono stati inviati alla Procura della Repubblica di Larino per il seguito delle indagini, coordinate dal Procuratore Ludovico VACCARO.

Ultim’ora. Rapina a mano armata all’ufficio postale, banditi col volto coperto minacciano il dipendente e si fanno consegnare l’incasso

Flash Ore 8.50. E’ di pochi minuti fa la notizia di una rapina a mano armata da parte di banditi a volto coperto perpetrata ai danni dell’ufficio postale di Montorio nei Frentani. Al momento si tratta solo di informazioni frammentarie. I malviventi dopo aver minacciato il dipendente ed essersi fatti consegnare l’incasso – il cui importo non è ancora accertato – sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce. Le forze dell’ordine hanno già predisposto posti di blocco sulle principali strade di collegamento, mentre sono in corso i rilievi sul luogo della rapina. Seguono aggiornamenti.

Ore 10. Ad agire all’interno dell’ufficio postale sarebbe stato un solo malvivente, armato e col volto coperto, ma non è escluso che fuori lo stesse aspettando un complice. L’episodio all’0rario di apertura, quando nel locale era presente solo il dipendente, che è stato minacciato e legato ad una sedia, mentre il bandito ha racimolato l’incasso – circa 1200 euro – ed è fuggito via a piedi per le strade di Montorio. Alcuni utenti, giunti poco dopo, avrebbero aiutato a slegare l’uomo che ha dato subito l’allarma. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri per i rilievi del caso e ascoltare al testimonianza del dipendente delle Poste. Intanto controlli e posti di blocco sono in corso in tutta la provincia. Ancora non ci sono dettagli sull’arma utilizzata dal malvivente, al vaglio degli inquirenti i video della telecamera di sorveglianza.

‘Blitz’ culturale fra organizzatori, in Molise si lavora a Campionato mondiale di Organetto. La manifestazione forse già nel 2017

L’amore per una terra bella, affascinante e sublime come il Molise rende le difficoltà superabili e gli eventi unici ed insuperabili. Da qui nasce la voglia di amici comuni di portare in Molise il Campionato del Mondo di Organetto. Da una stretta di mano tra il Sindaco di Montorio dei Frentani , Nino PONTE, il coordinatore dei Borghi d’Eccellenza, Maurizio VARRIANO, ed Antonio MOLINO, promotore culturale di Montorio nei Frentani, a Larino la sera della Notte della Carrese prende corpo questa volontà. Immediatamente Maurizio VARRIANO, grazie anche all’amicizia con la famiglia del piccolo Francesco SCARSELLI, campione cat. A, contatta l’ AMISAD (Associazione Italiana Strumenti ad Ancia, Diatonici ) e parte la macchina organizzativa. E così la 22esima edizione del Campionato del Mondo di Organetto e fisarmonica diatonica si terrà in Molise. Una serata fredda, piovosa e buia, quella del 10 settembre (ieri), in una Bojano spenta e deserta per il maltempo, si accende di luce e determina il primo passo per una organizzazione difficile, piena di insidie ma premiante. Come ogni pezzo di puzzle che va al suo posto, in un Bar gelateria della Città Bojanese, da un incontro con Giuliano CAMELI, ambasciatore dell’organetto nel Mondo, Giovanni FINOIA, Giancarlo RONCONI, presidente AMISAD, e Maurizio VARRIANO, costantemente in contatto con il presidente del Consiglio Regionale del Molise , Vincenzo COTUGNO – presenti l’attore Edoardo SIRAVO e Gaetano SCARSELLI, – si è posata la prima pietra per un evento che vedrà Montorio, il Basso Molise ed il Molise tutto, patria Mondiale dell’organetto dall’ultima settimana di agosto ai primi di settembre 2017. Presto un secondo e risolutivo incontro a San Benedetto del Tronto al fine preparare i protocolli di intesa ed i compiti da suddividersi tra gli organizzatori. Dopo il patto di Fratellanza sottoscritto ad Agnone tra la Fondazione Italiana Suonatori di Campane e la Fonderia Marinelli, che porterà ad Agnone il raduno dei Campanari d’Italia; dopo il gemellaggio tra Atri, Larino e Guardialfiera che vedrà conclamarsi a Guardialfiera il 2 ottobre 2017 nell’ambito della XXVIII Giornata Mondiale della Poesia che si tiene da XXI anni, proprio a Guardialfiera e che vedrà consacrarsi in gemellaggio anche Eboli; dopo aver istituzionalizzato il Flight Show di aeromodellismo di Campitello Matese; potrebbe arrivare un’altra ottima notizia. Il Molise dei Molisani esiste.

Anas, da lunedì lavori su strade e viadotti: ecco i tratti dove il traffico procederà a senso unico alternato

Anas comunica che sulla strada statale 647 “Fondovalle del Biferno”, per consentire la sostituzione dei giunti di dilatazione di alcuni viadotti, tra le ore 8 di lunedì 29 agosto e le ore 20 di venerdì 2 settembre sarà in vigore il senso unico alternato tra il km 27,900 e il km 28,400 e tra il km 30,100 e il km 30,600, nei territori comunali di Montagano e Limosano; mentre, tra le ore 8 del 5 settembre e le ore 20 del 9 settembre, i lavori e la necessaria istituzione del senso unico alternato interesseranno il tratto compreso tra il km 44,100 e il km 44,600, nei territori comunali di Morrone del Sannio e Lupara. Inoltre, per lavori di ripristino della pavimentazione e della relativa segnaletica nell’ambito dell’Accordo Quadro #bastabuche, a partire dalle ore 8 di venerdì 29 agosto e fino alle ore 17 del 7 ottobre sarà in vigore il senso unico alternato in tratti saltuari compresi tra il km 45,700 e il km 62,400 tra i territori comunali di Morrone del Sannio, Lupara, Guardialfiera e Larino. All’approssimarsi delle aree di cantiere vigerà il limite di velocità di 40 km/h ed il divieto di sorpasso per tutte le categorie di veicoli. Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Inoltre si ricorda che il servizio clienti `Pronto Anas` è raggiungibile chiamando il nuovo numero verde, gratuito, 800 841 148.

Campionato mondiale di organetto, il baby campione Scarselli prova a fare il bis. E nel 2017 la manifestazione si sposta in Molise

Dal 26 al 28 agosto la città di Bologna sarà capitale mondiale della fisarmonica grazie alla collaborazione tra l’Amisad – Associazione Musicale Italiana Strumenti ad Ancia, Diatonici, –  l’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna e il Comune. A 50 anni dall’omonima canzone che ha consacrato il bolognese Gianni Morandi al grande pubblico, dal 26 al 28 agosto sotto le Due Torri si terrà il campionato mondiale di organetto e fisarmonica diatonica, giunto alla 21esima edizione. A darne notizia è la presidente dell’Assemblea legislativa regionale, Simonetta Saliera. La manifestazione si svolgerà al Centro Sportivo Pizzoli di Bologna, dove si sfideranno i grandi campioni dello strumento. E perché parlarne in Molise ? Per due motivi estremamente gratificanti. Il primo, il più importante, è la presenza del già campione Francesco Scarselli da Campochiaro (in foto). Giovanissima promessa e già campione ad appena 10 anni e fresco Bimbo Regione Molise 2017. Il secondo ha dell’incredibile. Infatti, grazie alla passione e l’intraprendenza del Club de “I Borghi d’Eccellenza” e dell’Amministrazione Comunale di Montorio dei Frentani, il Campionato del Mondo 2017 si terrà in Molise e proprio a Montorio dei Frentani. A giorni l’ufficializzazione. “Abbiamo trovato naturale sostenere un appuntamento culturale che, vista la forte presenza di ospiti che si annunciano, avrà un ritorno positivo per la Regione anche sotto il profilo del turismo”, ha affermato il Sindaco di Montorio che immediatamente ha voluto sostenere l’idea proposta da Maurizio Varriano. Un appuntamento da non perdere.

Distretto turistico Molise orientale, Mibact firma il decreto. Nel consorzio entrano a far parte 40 comuni

Distretto turistico “Molise orientale”, via libera dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il ministro Dario Franceschini ha firmato il decreto che istituisce il consorzio. “Ringraziamo il ministro Franceschini per l’attenzione e il sostegno offerti a un’iniziativa che si fonda e fa leva al tempo stesso sulla volontà di tanti nostri comuni, 40, di unirsi e fare sintesi per favorire nella condivisione un reale sviluppo del potenziale turistico del nostro territorio, puntando, per agevolarla, sull’interlocuzione con le imprese locali”, dichiara il governatore. “Il Ministero ha riconosciuto la qualità della proposta presente nel Distretto “Molise orientale”, una governance attenta e mirata a una visione organica e sistemica pubblico-privato, necessaria alla crescita del settore: siamo soddisfatti”. Dal presidente della Regione “un plauso particolare va al commissario straordinario dell’Azienda di soggiorno e turismo di Termoli, Remo Di Giandomenico, protagonista diretto e partecipe già nella genesi del progetto, e al consigliere delegato al Turismo, Domenico Di Nunzio. Naturalmente – conclude Frattura – siamo riconoscenti ai sindaci e agli amministratori dei centri che hanno aderito: oggi sono loro e le loro comunità l’essenza del Distretto”. La delimitazione dell’ambito territoriale è stata formalizzata a Palazzo Vitale durante la riunione della Conferenza dei servizi, presieduta da Frattura, lo scorso 25 maggio. Fanno parte del Distretto turistico “Molise orientale” i comuni di Acquaviva Collecroce, Bonefro, Campomarino, Casacalenda, Castelbottaccio, Castelmauro, Civitacampomarano, Colletorto, Gambatesa, Guardialfiera, Guglionesi, Larino, Lupara, Macchia Valfortore, Mafalda, Montecilfone, Montefalcone del Sannio, Montelongo, Montemitro, Montenero di Bisaccia, Montorio nei Frentani, Morrone del Sannio, Palata, Petacciato, Portocannone, Provvidenti, Ripabottoni, Roccavivara, Rotello, Salcito, Santa Croce di Magliano, San Felice del Molise, San Giacomo degli Schiavoni, San Giuliano di Puglia, San Martino in Pensilis, Sant’Elia a Pianisi, Tavenna, Termoli, Trivento e Ururi.

Bianco risveglio per il Molise, le previsioni meteo: ‘Continuerà a nevicare’. Ecco le scuole chiuse domani

neve 2016 2 (4)Un bianco risveglio per il Molise quello di questa mattina, domenica 17 gennaio, dopo che per giorni gli esperti meteo avevano annunciato imminenti nevicate. Circa 20 centimetri hanno coperto Campobasso e dintorni, l’area matesina, della Valle del Tammaro, del Molise centrale, del Fortore, dell’isernino, dell’alto Molise e delle zone circostanti.
Mezzi spazzaneve e spargisale al lavoro per garantire la viabilità che ha subito lievi rallentamenti. Si raccomanda precauzione e molta attenzione alla guida.
Le previsioni meteo annunciano ulteriori nevicate almeno nelle prossime 24 ore con la coltre bianca che potrebbe arrivare anche a 50 centimetri. Dando uno sguardo alle temperature, nel campobassano il termometro segnerà tra i -1 e i -10 gradi. Più caldo nell’isernino dove la colonnina di mercurio oscilla tra i 2 e i -10 gradi. Leggere spolverate anche in basso Molise ma le temperature restano “alte”, tra i 3 e gli 8 gradi.
Intanto giungono le prime comunicazioni ufficiali da parte dei comuni che per la giornata di domani, lunedì 18 gennaio, hanno disposto la chiusura delle scuole. Di seguito l’elenco (in fase di aggiornamento):

Acquaviva Collecroce
Agnone
Bagnoli del Trigno
Baranello
Belmonte del Sannio
Bonefro
Busso (chiusura disposta anche per martedì 19 gennaio)
Carovilli
Campobasso
Campodipietra
Campolieto
Capracotta
Carovilli
Casacalenda
Castellino del Biferno
Castelmauro
Castropignano
Cercemaggiore
Cercepiccola
Civitanova del Sannio
Colletorto
Ferrazzano
Fossalto
Frosolone
Gambatesa
Gildone
Guardiaregia
Jelsi
Larino
Limosano
Macchiagodena
Macchia Valfortore
Mafalda (chiusura disposta anche per martedì 19 gennaio)
Matrice
Mirabello Sannitico
Miranda
Monacilioni
Montagano
Montecilfone
Montefalcone nel Sannio
Montenero di Bisaccia
Montorio nei Frentani
Morrone del Sannio
Oratino
Palata
Petrella Tifernina
Poggio Sannita
Riccia
Ripalimosani
Ripabottoni
Roccavivara
Rotello
Salcito
San Felice del Molise
San Giuliano del Sannio
San Giuliano di Puglia
Sant’Elia a Pianisi
Santa Croce di Magliano
Sepino
Spinete
Tavenna
Torella del Sannio
Toro
Trivento
Tufara
Ururi
Vastogirardi
Vinchiaturo

Sospese anche tutte le attività didattiche nelle sedi universitarie di Campobasso, Pesche e Termoli.
Le lezioni riprenderanno regolarmente il giorno martedì 19 gennaio, salvo eventuali ulteriori necessità in relazione alle condizioni climatiche. Sarà data tempestiva comunicazione, anche a seguito delle attività di verifica in merito ad eventuali danni subiti dagli edifici in relazione alle scosse sismiche registrate nei giorni scorsi. Sarà pertanto consentito l’accesso alle strutture dell’università (sedi di Campobasso, Pesche e Termoli) soltanto al personale docente e tecnico-amministrativo.

GALLERIA FOTOGRAFICA (La foto in evidenza in copertina è tratta da Facebook – Paolo D’Errico)

Educazione alla legalità, riparte il progetto ‘Scuola Aperta’ insieme alla Polizia di Stato

Con l’inizio del nuovo anno scolastico, torna il progetto di educazione alla legalità “Scuola Aperta”. L’iniziativa, fortemente voluta dal Questore Pagano e realizzata per venire incontro all’esigenza di accrescere la cultura della legalità tra i giovani, più volte manifestata da numerosi Sindaci di Comuni della provincia nel corso di vari incontri, si rivolge agli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado. Dopo il successo ottenuto nella scorsa edizione, che ha visto la determinante e fattiva collaborazione degli Amministratori comunali e dei Dirigenti scolastici di volta in volta coinvolti, anche quest’anno gli operatori della Polizia di Stato, sia della Questura che delle varie Specialità, continueranno ad informare i ragazzi sui temi della legalità a tutto tondo.
Per l’organizzazione della prima fase del progetto – che partirà a breve ed interesserà le scuole dell’area frentana – nella giornata di ieri si è svolta, a Larino, una riunione che ha visto la partecipazione dei Sindaci di Larino (comune capofila del progetto), S. Martino in Pensilis, Casacalenda, Montorio nei Frentani, Santa Croce di Magliano e di alcuni Dirigenti scolastici del comprensorio. La seconda fase, invece, interesserà – nei primi mesi del 2016 – gli studenti dei Comuni di Termoli e Bojano (che si alterneranno nel ruolo di capofila) e di altre realtà territoriali limitrofe.
Vari gli argomenti che saranno trattati nel corso degli incontri e che offriranno interessanti spunti di riflessione: in primis temi delicati come il fenomeno del bullismo, i danni derivanti dall’uso di sostanze stupefacenti, la violenza di genere, la pedofilia e tutto ciò che possa riguardare la prevenzione del disagio adolescenziale, senza tralasciare l’educazione alla circolazione stradale, alla sicurezza in ambito ferroviario e ad un uso più consapevole di internet. Durante gli incontri verranno proiettati filmati ed effettuate dimostrazioni di Polizia scientifica come la ricerca delle tracce sulla scena del crimine, le impronte digitali ed il foto segnalamento, mentre i ragazzi potranno osservare da vicino la famosa “pantera” della Squadra Volanti impiegata per il servizio di controllo del territorio.
Anche questa nuova edizione del progetto “Scuola Aperta”, che quest’anno coinvolgerà anche i genitori degli studenti, si preannuncia ricca di contenuti e di spunti educativi, con gli operatori della Polizia di Stato pronti non solo a trasmettere le loro conoscenze, ma soprattutto ad ascoltare le richieste e le necessità degli adolescenti in un proficuo momento di confronto e di discussione sulle problematiche giovanili, in piena sinergia con i loro insegnanti.

Calendari eventi estivi 2015 in Molise

Torna l’estate, tornano i tanto attesi calendari degli eventi estivi anche nei comuni molisani. Inviaci il calendario eventi del tuo paese e tutti gli eventi che vuoi all’indirizzo email molisetabloid@gmail.com!!! Li pubblicheremo in questa pagina. Per restare sempre aggiornato sugli eventi quotidiani ricorda di consultare il nostro calendario posizionato sul lato destro della nostra home page (visibile anche QUI), sempre aggiornato, sempre ricco di appuntamenti e informazioni!

Dagli Incognito a Bollani fino ai Nomadi, Gazzè, Sud Sound System e James Senese. Ecco i grandi nomi dei concerti dell’estate molisana!
‘Festival Eddie Lang’ e ‘Blues on the beach’

EVENTI ESTIVI CAMPOBASSO
Estate vinchiaturese

campitello estate 2015

sagra mozzarella monteverde

A5 Fronte con correzioni piccolo

estate sepino 2015

jazz in campo

vivi baranello_2015_definitivo_light2

estate cercese 2015

festa delle contrade cercemaggiore

eventi estivi forche caudine

petrella d'estate

estate oasi 2015

notte bianca vinchiaturo 2015

calendarioricciavive

eventi frosolone1

eventi frosolone 2

eventi-trivento 2015

santa cristina prorgamma

Stampa

estate capracottese

calendario feste sant angelo limosano

Manifesto Riviviamo il Tratturo

notte al borgo montenero

estate pietracupa 2015

Programma completo agosto bojano 2015

calendario feste san giuliano del sannio