Ci siamo trasferiti su molisetabloid.com

Gentili utenti,
Molise Tabloid si rinnova. Da lunedì 27 marzo 2017 una nuova piattaforma ospita la nostra testata, presentando solo parzialmente una grafica diversa rispetto a quella precedente. Due gli obiettivi di questa scelta, divenuta ormai necessaria: arginare una serie di problematiche che non hanno garantito il corretto funzionamento del sito nelle ultime settimane (e per tale motivo ci scusiamo con voi); adeguare la piattaforma a nuove esigenze, fra cui ad esempio la progettazione di una versione ‘mobile’ adatta a dispositivi come gli smartphone. Per accedere a Molise Tabloid, cambierà poco o nulla. Nei prossimi giorni, collegandovi a www.molisetabloid.it verrete automaticamente reindirizzati a www.molisetabloid.com (servizio garantito entro le 48 ore successive alla messa online della nuova piattaforma) oppure, se preferite, potrete digitare direttamente l’indirizzo web www.molisetabloid.com. Sui social network, invece, compariranno direttamente i link del nuovo sito. L’attuale piattaforma (molisetabloid.altervista.org) sopravviverà come archivio storico, accessibile sul nuovo sito attraverso un banner laterale apposito. Scusandoci per il disagio e ringraziandovi per la vostra fedeltà, vi invitiamo a continuare a seguirci ed eventualmente a segnalarci suggerimenti circa la nuova grafica.

Raid notturno, ladri in azione nell’ufficio postale e in un bar chiosco del paese. Malviventi in fuga, indagano i Carabinieri

Ore 10. Ladri in azione nella notte appena trascorsa, i malviventi hanno preso di mira l’ufficio postale del paese, forzando la saracinesca dell’ingresso e agendo in pochissimi minuti dopo essere riusciti a disattivare l’antifurto. L’episodio si è verificato a San Giacomo degli Schiavoni. Al momento non si conosce l’entità del bottino ma secondo indiscrezioni i balordi non sarebbero riusciti a trovare denaro contante. Tuttavia sono in corso gli accertamenti dei responsabili delle Poste per verificare se siano stati asportati timbri e altri oggetti di cancelleria. Dopo aver lasciato l’ufficio postale, i ladri hanno fatto ‘visita’ ad un’attività commerciale nei paraggi, un bar-chiosco, probabilmente per recuperare una serata che rischiava di andare in bianco. Qui i soggetti al momento ignoti hanno fatto razzia di prodotti prima di darsi alla fuga. Questa mattina i Carabinieri si sono recati sul posto per raccogliere le denunce ed effettuare i rilievi del caso, già partite le indagini per provare a risalire ai responsabili.

San Giacomo Trail Bosco: primo Nicola Volpacchio, Iolanda Ferritti la migliore fra le ragazze

Un luogo, San Giacomo degli Schiavoni, dagli scorci bucolici sconosciuti ai più. Sentieri, quelli scelti, con meticolosa cura ed attenzione dal direttivo della Runners Termoli che quest’anno ha deciso di svoltare e di dare alla manifestazione – che da lustri si svolge nel centro basso-molisano – un taglio diverso. runners termoli san giacomo 4Felicissima intuizione che è stata salutata con interesse ed euforia dai tanti podisti giunti in loco nel pomeriggio di ieri per prendere parte alla prima edizione del “San Giacomo Trail Bosco”. La competitiva vera e propria è stata preceduta come di consueto dalle gare giovanili. Pulcini, Esordienti, Ragazzi e Cadetti con impegno e serietà hanno ultimato la propria gara. Terzo tra i Pulcini Alessandro Atterrato, primo tra gli Esordienti Christian Albanese, seguito da Gianluca Pio Bubici. Prima tra le Esordienti una volta ancora la straordinaria Martina Meola. Trionfa tra i Cadetti Nicola Pio Esposito, mentre tra la Cadette prima è Virginia Parisi seguita da Francesca Meola. Chiuse le gare giovanili ed ottenuto l’ok per lo start della gara è stato ricordato Alberto Mastrangelo, nativo di San Giacomo degli Schiavoni, prematuramente scomparso in circostanze tragiche lo scorso settembre. Commosso il ricordo che ne hanno tracciato gli organizzatori dell’evento citando la costanza e la abnegazione in termini di sussidio a carattere volontario offerti da quest’uomo.runners termoli san giacomo 3 Illustrato nei dettagli il tracciato da Angela Costantiello – presidente della società madrina dell’evento – e Filippo Cantore si è dato inizio alla competitiva vera e propria. 11,5 i chilometri previsti dal regolamento di questa manifestazione che di certo non ha deluso quanti hanno scelto di prendervi parte. Dopo un breve tratto di asfalto i podisti si sono ritrovati immersi in incantevoli sentieri e tra rami di arbusti e ciottoli, distese incontaminate e tifo sfrenato degli abitanti del paese. Il sole ha accompagnato i runners per l’intero arco temporale dell’evento fino al momento delle premiazioni. A testare la propria preparazione su questo tracciato atleti di ogni età e caratteristica tecnica: dagli appassionati delle corse in montagna, ai piè veloci, ai cultori delle ultra. tutti con sconfinato entusiasmo e grande forza di volontà hanno affrontato la gara e chilometro dopo chilometro hanno guadagnato l’arrivo. Ironia, garbo, competenza,presenza di spirito, professionalità e classe hanno caratterizzato il commento tecnico ad opera di Michele Trombetta . Ed ora veniamo ai risultati. Si aggiudica la prima edizione del San Giacomo trail bosco Nicola Volpacchio – Podistica Avis Campobasso, che avendo mantenuto una media di 4.21 a chilometro ha chiuso la sua gara in appena 47 minuti e 51 secondi. runners termoli san giacomo 2A completare il podio degli Assoluti: Daniele Donofrio – Athletic Club Termoli – 49 minuti e 11 il suo crono, Antonio D’Alessandro – Movimenti, Piero Mignogna – che nonostante il suo fastidioso problema al ginocchio è giunto al traguardo in 51 minuti e 36 secondi e Giuseppe Iamonaco – Podistica Avis Campobasso – arrivato dopo 51 minuti e 42 secondi. E dopo la vittoria di sabato in Abruzzo Iolanda Ferritti scrive il suo nome nell’albo d’oro di questo evento. La grande atleta NAI vince la competitiva con il tempo di 58 minuti e 02 secondi. Sul podio delle assolute – nello specifico quarta e quinta – ancora due molisane: Candida Pascale al traguardo dopo 1 ora 11 minuti e 03 secondi e Linda Caserio – 1 ora 11 minuti e 37 il suo crono. Prima società molisana la Podistica Avis Campobasso. Enzo D’Onofrio ed Anna Meo i vincitori della non competitiva. Sistemati cesti e coppe grazie al preziosissimo supporto di Massimo Atterrato e di molti altri tesserati Runners Termoli, oltrechè dei tanti volontari si è dato inizio alla cerimonia delle premiazioni. Ad alternarsi sul palco per la consegna dei vari riconoscimenti Angela Costantiello, Filippo Cantore e Cinzia Calabrese in rappresentanza della FIDAL Molise. A congratularsi per il bilancio oltremodo positivo dell’evento il sindaco di San Giacomo degli Schiavoni, l’avv. Costanzo della Porta, che ha sottolineto nel suo intervento l’importanza dello sport anche nelle piccole comunità. Ed ora appuntamento a domenica 7 agosto a San Martino in Pensilis per la 5^ edizione della “Correndo la Carrese”, gara su strada sulla distanza di 10 km organizzata dalla Runners Termoli.

Ultim’ora. Rapina a mano armata all’Ufficio Postale, banditi in fuga con il bottino. Il direttore legato su una sedia

Ore 10.15 – Ennesima rapina a mano armata, questa volta ma non è  la prima a finire nel mirino dei banditi l’Ufficio Postale di San Giacomo degli Schiavoni. Due persone con il volto semicoperto e armati hanno fatto irruzione poco dopo le 8 di questa mattina e minacciando l’addetto si sono fatti consegnare il denaro custodito nelle cassette. Presi i soldi circa cinquemila  euro i due sono fuggiti. Sul posto la Polizia e Carabinieri e un’ambulanza. Seguono aggiornamenti

ORE 11.30  – Erano armati di pistola i due malviventi che questa mattina hanno rapinato l’Ufficio Postale di San Giacomo. Vengono fuori altri particolari sull’accaduto. I due hanno atteso l’arrivo del direttore, una volta nel piazzale sono scesi dall’auto una Fiat Punto e aggredito l’addetto minacciandolo  sono entrati nella sede. Una volta dentro hanno immobilizzato l’uomo su una sedia con delle fascette di plastica. Presi i soldi che erano nella disponibilità dell’ufficio sono fuggiti con 5000 euro. Riuscito a liberarsi il direttore ha dato l’allarme. Sul posto Polizia e Carabinieri. Dopo qualche ora è stata ritrovata in una stradina di campagna anche l’auto usata per il colpo.  La Scientifica sta cercando di trovare qualche impronta per poter riuscire ad individuare i responsabili

Runners Termoli, doppio appuntamento per amatori e top: San Giacomo trail bosco e Correndo la Carrese

Due gli appuntamenti a firma della Runners Termoli previsti per il 31 luglio e per il 7 agosto 2016. A San Giacomo degli Schiavoni amatori e top si sfideranno nella prima edizione del “San Giacomo trail bosco” nel pomeriggio di domenica 31 luglio. 11,5 i chilometri indicati nel regolamento di questa competizione che resterà nel cuore di quanti sceglieranno di prendervi parte per i suggestivi scorci bucolici nei quali è previsto il passaggio. 10 euro il costo del pettorale della competitiva.MIGNOGNA PIERO Il termine per potersi iscrivere spirerà alle ore 12 del 30 luglio. Lo start è fissato alle ore 17.00 in via Roma. A seguire ci sarà l’avvio della non competitiva (5,5km la distanza e €.6,00 il costo dell’iscrizione) per poi partire con le giovanili alle ore 17.15 circa. Alle 18.30 di domenica 7 agosto appassionati e neofiti si ritroveranno in piazza Umberto a San Martino in Pensilis per la quinta edizione della “Correndo la Carrese”, gara su strada sulla distanza di 10 km. Come da tradizione consolidata anche in quest’occasione la competitiva sarà preceduta dalle gare giovanili nelle quali tecnici e familiari dei piccoli atleti potranno tributare il giusto plauso ai podisti in tenerissima età. Militi e volontari neanche quest’anno si sono tirati indietro al fine di garantire e confermare l’elevato livello di entrambe le manifestazioni. A supervisionare il tutto il direttivo della Runners Termoli. E per la società ogni appuntamento con l’atletica leggera è motivo di soddisfazione e vanto. Per ciò che attiene alle gare su strada merita di essere citato il lusinghiero piazzamento di Piero Mignogna, giunto quarto assoluto alla III^ We love Run, svoltasi a Cercepiccola il 24 luglio.

Distretto turistico Molise orientale, Mibact firma il decreto. Nel consorzio entrano a far parte 40 comuni

Distretto turistico “Molise orientale”, via libera dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il ministro Dario Franceschini ha firmato il decreto che istituisce il consorzio. “Ringraziamo il ministro Franceschini per l’attenzione e il sostegno offerti a un’iniziativa che si fonda e fa leva al tempo stesso sulla volontà di tanti nostri comuni, 40, di unirsi e fare sintesi per favorire nella condivisione un reale sviluppo del potenziale turistico del nostro territorio, puntando, per agevolarla, sull’interlocuzione con le imprese locali”, dichiara il governatore. “Il Ministero ha riconosciuto la qualità della proposta presente nel Distretto “Molise orientale”, una governance attenta e mirata a una visione organica e sistemica pubblico-privato, necessaria alla crescita del settore: siamo soddisfatti”. Dal presidente della Regione “un plauso particolare va al commissario straordinario dell’Azienda di soggiorno e turismo di Termoli, Remo Di Giandomenico, protagonista diretto e partecipe già nella genesi del progetto, e al consigliere delegato al Turismo, Domenico Di Nunzio. Naturalmente – conclude Frattura – siamo riconoscenti ai sindaci e agli amministratori dei centri che hanno aderito: oggi sono loro e le loro comunità l’essenza del Distretto”. La delimitazione dell’ambito territoriale è stata formalizzata a Palazzo Vitale durante la riunione della Conferenza dei servizi, presieduta da Frattura, lo scorso 25 maggio. Fanno parte del Distretto turistico “Molise orientale” i comuni di Acquaviva Collecroce, Bonefro, Campomarino, Casacalenda, Castelbottaccio, Castelmauro, Civitacampomarano, Colletorto, Gambatesa, Guardialfiera, Guglionesi, Larino, Lupara, Macchia Valfortore, Mafalda, Montecilfone, Montefalcone del Sannio, Montelongo, Montemitro, Montenero di Bisaccia, Montorio nei Frentani, Morrone del Sannio, Palata, Petacciato, Portocannone, Provvidenti, Ripabottoni, Roccavivara, Rotello, Salcito, Santa Croce di Magliano, San Felice del Molise, San Giacomo degli Schiavoni, San Giuliano di Puglia, San Martino in Pensilis, Sant’Elia a Pianisi, Tavenna, Termoli, Trivento e Ururi.

Amministrative 2016. Lo spoglio in diretta e gli eletti sindaci comune per comune nella provincia di Campobasso. Affluenza: 61,30%

Sono 15 i comuni in provincia di Campobasso in cui nella giornata di domenica 5 giugno si è votato per eleggere gli amministratori cittadini. Di seguito i sindaci eletti secondo il risultato delle urne. (dati in aggiornamento)

 

Bojano – Eletto sindaco MARCO DI BIASE

DARIO PATULLO – Movimento 5 Stelle 7,85%
MARCO DI BIASE – Bojano Futura 36,73%
MASSIMO ROMANO – Bojano Domani 30,11%
GAETANO POLICELLA -Bojano Unita 17,12%
ALFONSO MAINELLI – Area Matese 8,16%

Eletto sindaco Marco Di Biase
(guarda i risultati qui)

 

Baranello

Eletto sindaco Marco Maio
(guarda i risultati qui)

 

Campochiaro

Eletto sindaco Antonio Carlone
(guarda i risultati qui)

 

Civitacampomarano

Eletto sindaco Paolo Manuele
(guarda i risultati qui)

 

Guardiaregia

Eletto sindaco Fabio Iuliano
(guarda i risultati qui)

 

Macchia Valfortore

Eletto sindaco Antonio Carozza
(guarda i risultati qui)

 

Matrice

Eletto sindaco Arcangelo Lariccia
(guarda i risultati qui)

 

Molise

Eletto sindaco Domenico Cirelli
(guarda i risultati qui)

 

Morrone

Eletto sindaco Domenico Antonio Colasurdo
(guarda i risultati qui)

 

Portocannone

Eletto sindaco Giuseppe Caporicci
(guarda i risultati qui)

 

San Biase

Eletto sindaco Isabella Di Florio
(guarda i risultati qui)

 

San Giacomo degli Schiavoni

Eletto sindaco Costanzo Della Porta
(guarda i risultati qui)

 

San Massimo

Eletto sindaco Alfonso Leggieri
(guarda i risultati qui)

 

Sepino

Eletto sindaco Paolo Pasquale D’Anello
(guarda i risultati qui)

 

Ururi

Eletto sindaco Raffaele Primiani
(guarda i risultati qui)

 

 

Amministrative 2016. San Giacomo degli Schiavoni, liste e candidati

Due i candidati sindaci a San Giacomo degli Schiavoni.

 

RINO BUCCI – Per il futuro di San Giacomo

Alessandro Bonifacio
Lucia D’Amario
Gilda Di Grappa
Venerino Menna
Vilma Minicucci
Carla Rosati
Gabriella Paduano
Lorenzo Tamburrini
Valentina Verdastro
Giosanna Vincelli

 

COSTANZO DELLA PORTA – La Fonte

Claudia Calistra
Martina Campofredano
Antonio Candeloro
Massimo Fiocchi
Pasqualino Galasso
Mauro Inglese
Angelandrea Lafratta
Pierangelo Macchiaroli
Alessandro Marsilio
Teodoro Oscuri

Amministrative 2016 in Molise – I comuni al voto: liste e candidati

COMUNI AL VOTO IN PROVINCIA DI CAMPOBASSO

baranello stemma

Baranello

bojano stemma

Bojano

campochiaro stemma

Campochiaro

Civitacampomarano-Stemma

Civitacampomarano

guardiaregia stemma

Guardiaregia

matrice stemma

Matrice

molise stemma comune

Molise

morrone del sannio stemma

Morrone

portocannone stemma

Portocannone

San Biase stemma

San Biase

san massimo stemma

S. Massimo

sepino stemma

Sepino

ururi stemma

Ururi

macchiavalfortore stemma

Macchia Valfortore

san giacomo degli schiavoni stemma

S. Giacomo degli schiavoni

speciale amministrative 2016

[banner size=”468X60″]

COMUNI AL VOTO IN PROVINCIA DI ISERNIA

stemma-di-Agnone

Agnone

cantalupo stemma

Cantalupo

capracotta stemma

Capracotta

carpinone-stemma

Carpinone

chiauci stemma

Chiauci

stemma isernia

Isernia

conca casale stemma

Conca Casale

pesche stemma

Pesche

pescolanciano stemma

Pescolanciano

pizzone stemma

Pizzone

stemma-forli-del-sannio

Forlì

stemma-roccamandolfi

Roccamandolfi

Acquaviva_d'Isernia-Stemma

Acquaviva d’Isernia

colli a volturno stemma

Colli a Volturno

bagnoli del trigno stemma

Bagnoli del Trigno

Castel_San_Vincenzo-Stemma

Castel S. Vincenzo

comune di san pietro avellana

S. Pietro Avellana

stemma-santa-maria-del-molise

S. Maria del Molise

Agricoltura, inaugurato dal Consorzio di Bonifica un nuovo e moderno impianto di irrigazione

Il presidente del Consorzio di Bonifica di Termoli, Giorgio Manes, con la presenza dei Sindaci di Guglionesi e San Giacomo degli Schiavoni, il presidente della Coldiretti Molise, Tommaso Giagnacovo, ed i coltivatori della zona, ha inaugurato l’impianto irriguo di soccorso che consentirà di irrigare circa 200 ettari di terreno, che non erano ancora serviti dalla rete irrigua. “L’impianto – ha illustrato Giorgio Manes – viene alimentato da una vasca di compenso del sistema irriguo Biferno e, mediante il pompaggio l’acqua viene convogliata in una vasca situata a monte della zona collinare, che, a sua volta, serve a caduta i terreni della zona tra Guglionesi e San Giacomo Degli Schiavoni. La fornitura del servizio di irrigazione è gestito attraverso le centraline dei contatori  di nuova generazione, che consentono il prelievo dell’acqua attraverso tessere elettroniche personali, rilasciate ai coltivatori che ne faranno richiesta presso il Consorzio di Bonifica di Termoli.” Soddisfazione hanno manifestato i sindaci presenti, Bartolomeo Antonacci e Rino Bucci, che hanno fortemente sollecitato la realizzazione dell’impianto. Il presidente della Coldiretti Molise, Tommaso Giagnacovo, ha sottolineato come la moderna agricoltura non può fare a meno di un efficace sistema di irrigazione, che renda i terreni più produttivi e le aziende agricole più competitive. L’inaugurazione si è svolta a corollario della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione, che si svolta dal 23 al 30 aprile scorso, e che si è articolata, in Molise, con le iniziative specifiche dei Consorzi di Bonifica di Larino, Termoli e Venafro, per stimolare il dialogo con i cittadini e l’opinione pubblica, organizzando anche passeggiate e visite guidate degli impianti consortili, con incontri e momenti di confronto .

downloadfile-9