Ci siamo trasferiti su molisetabloid.com

Gentili utenti,
Molise Tabloid si rinnova. Da lunedì 27 marzo 2017 una nuova piattaforma ospita la nostra testata, presentando solo parzialmente una grafica diversa rispetto a quella precedente. Due gli obiettivi di questa scelta, divenuta ormai necessaria: arginare una serie di problematiche che non hanno garantito il corretto funzionamento del sito nelle ultime settimane (e per tale motivo ci scusiamo con voi); adeguare la piattaforma a nuove esigenze, fra cui ad esempio la progettazione di una versione ‘mobile’ adatta a dispositivi come gli smartphone. Per accedere a Molise Tabloid, cambierà poco o nulla. Nei prossimi giorni, collegandovi a www.molisetabloid.it verrete automaticamente reindirizzati a www.molisetabloid.com (servizio garantito entro le 48 ore successive alla messa online della nuova piattaforma) oppure, se preferite, potrete digitare direttamente l’indirizzo web www.molisetabloid.com. Sui social network, invece, compariranno direttamente i link del nuovo sito. L’attuale piattaforma (molisetabloid.altervista.org) sopravviverà come archivio storico, accessibile sul nuovo sito attraverso un banner laterale apposito. Scusandoci per il disagio e ringraziandovi per la vostra fedeltà, vi invitiamo a continuare a seguirci ed eventualmente a segnalarci suggerimenti circa la nuova grafica.

La Pietra Martino diventa simbolo contro l’eolico selvaggio, escursione nel cuore del Parco delle Morge

Pietra Martino è un monolite spettacolare che si erge isolato nei campi nel territorio di Salcito, nel cuore del Parco delle Morge Cenozoiche. Per le sue caratteristiche di isolamento, pregio paesaggistico e presenza di specie rare è inserita all’interno del S.I.C. “Torrente Rivo”. Da anni l’ASD Orizzonti Verticali (www.orizzontiverticali.it), la Guida Alpina Riccardo Quaranta (www.riccardoclimbing.com) e il neo-nato “Parco delle Morge” (www.parcodellemorge.it) lavorano alla valorizzazione turistico-sportiva di questo luogo. Quella di domenica 6 novembre sarà una giornata dedicata alla scoperta delle bellezze di Pietra Martino in cui si avrà la possibilità di raggiungere a piedi la “morgia” , salire sulla sua cima attraverso un breve e divertente percorso ed ascoltarne la storia, geologica e antropica. Si parlerà anche della minaccia “eolico selvaggio” che recentemente si è affacciata alla ribalta delle cronache, per la volontà di erigere un macro aerogeneratore in territorio di Bagnoli del Trigno, nel cuore Parco delle Morge . Nella seconda parte della giornata chi vorrà potrà provare l’arrampicata sportiva proprio ai piedi della pietra ed in totale sicurezza. L’incontro è ovviamente aperto a tutti gli sportivi che già praticano arrampicata e che con la loro presenza vorranno sostenere l’iniziativa e la diffusione di una giusta cultura di uso e fruizione del territorio mediante attività eco-sostenibili. Di seguito il programma completo della giornata

Domenica 6 Novembre, ore 9:30

Ritrovo presso distributore di benzina Total-Erg sulla SP15 in prossimità del bivio per Salcito) e trasferimento verso il parcheggio.

Ore 10:00
Passeggiata lungo il sentiero che conduce alla morgia, salita sulla sua cima; tè e piccolo dibattito con Roberto Colella, Davide Vitiello e Rocco Cirino (Parco delle Morge) sui pericoli dell’eolico selvaggio.

Ore 12:00-15:00
Prove di arrampicata sportiva su roccia per chi non ha mai provato questa splendida disciplina e voglia farlo in totale sicurezza e in una location d’eccezione.

Quota iscrizione
L’attività di escursionismo e di visita alla cima di Pietra Martino è totalmente gratuita, al fine di promuovere al massimo la conoscenza geografica e storica del nostro territorio, delle attività outdoor e di una coscienza ecologica. L’attività di arrampicata prevede una quota di iscrizione per l’uso del materiale tecnico, integralmente fornito. E’ necessario iscriversi scrivendo a info@riccardoclimbing.com. Per chi vorrà ci sarà la possibilità di lasciare un’offerta volontaria che sarà adoperata per i lavori di manutenzione del sito. Le attività di escursionismo e di arrampicata saranno svolte sotto la supervisione della Guida Alpina che quindi ne assicurerà i massimi standard di sicurezza e professionalità.

Carabinieri più ‘esperti’….fuoristrada: arriva una Jeep Renegade, prima in dotazione in Molise. Rafforzati i controlli e contestate diverse violazioni al CdS

Rafforzamento di uomini impiegati nel corso di un servizio di controllo straordinario da parte dei Carabinieri della Compagnia di Bojano nel territorio comprendente i comuni di Trivento, Torella del Sannio, Salcito e Molise. Sono stati impiegati, oltre il normale dispositivo sempre presente sul territorio, ulteriori 9 pattuglie e 20 militari. Nel corso del servizio sono stati controllati 80 veicoli ed identificate 90 persone. Sono state altresì elevate 8 contravvenzioni al Codice della Strada. Infine sono stati controllati 3 esercizi pubblici per quanto attiene la normativa per la somministrazione degli alcolici. Per il servizio è stata impiegata la nuova autovettura di servizio Jeep Renegade in dotazione alla Stazione Carabinieri di Trivento, la prima in dotazione in tutto il Molise.

Inaugurazione Museo della Rupe a Pietracupa, nuovo tour nel ‘Parco delle Morge’

morgia pietravalleUn viaggio tra paesaggi unici, borghi arroccati, fossili millenari e luoghi spirituali del Parco delle Morge, il progetto turistico nato a ottobre del 2014 dall’idea dei giornalisti Roberto Colella e Davide Vitiello e che in meno di due anni ha unito dieci Comuni della Valle del Trigno in partnership con l’Università degli Studi del Molise. Domenica 24 Luglio, in concomitanza con la giornata che segnerà l’apertura ufficiale del Museo della Rupe a Pietracupa, è stato organizzato un nuovo tour in pullman in collaborazione con l’agenzia Molise Tour & Omega Travel di Matrice. La partenza è prevista alle ore 8:30 del 24 Luglio da Piazza del Popolo a Larino. Prima tappa a Roccavivara, con la visita al Santuario della Madonna del Canneto, uno dei luoghi di culto più antichi e suggestivi del Molise. A seguire ci si sposterà alla volta di Salcito, nel suggestivo sito storico-naturalistico dominato dalla Morgia Pietravalle, la più ricca di cavità e di fossili risalenti all’era del Cenozoico, all’incirca 45 milioni di anni fa. pietracupaDal percorso che dall’agriturismo Morgia dei Briganti conduce fin dentro le cavità della morgia, sarà possibile visitare il Laboratorio Paleontologico all’Aperto F. Bruni, con osservatorio dei fossili e illustrazione degli aspetti storici connessi all’Abitato Rupestre. Terza tappa della giornata a Pietracupa, Comune capofila del Parco delle Morge, conosciuto come la Betlemme del Molise. Qui alle ore 17.30 verrà aperto ufficialmente il Museo della Rupe che andrà a completare la già ricca offerta culturale del borgo. Subito dopo la cerimonia inaugurale del museo è prevista una visita guidata agli altri siti di interesse storico, artistico e culturale: la Chiesa di Sant’Antonio Abate risalente al XIII Sec., la Chiesetta rupestre scavata nella roccia e contenente un crocifisso ligneo del 500, la Morgia, la Mostra permanente sull’Emigrazione e il Museo dei ricordi e della civiltà contadina. Ultima tappa della giornata a Montefalcone del Sannio, il centro di origine medievale che domina il fiume Trigno. Per info e prenotazioni al tour è possibile contattare i seguenti recapiti telefonici: 0874/453343 o 3471725176.

Distretto turistico Molise orientale, Mibact firma il decreto. Nel consorzio entrano a far parte 40 comuni

Distretto turistico “Molise orientale”, via libera dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il ministro Dario Franceschini ha firmato il decreto che istituisce il consorzio. “Ringraziamo il ministro Franceschini per l’attenzione e il sostegno offerti a un’iniziativa che si fonda e fa leva al tempo stesso sulla volontà di tanti nostri comuni, 40, di unirsi e fare sintesi per favorire nella condivisione un reale sviluppo del potenziale turistico del nostro territorio, puntando, per agevolarla, sull’interlocuzione con le imprese locali”, dichiara il governatore. “Il Ministero ha riconosciuto la qualità della proposta presente nel Distretto “Molise orientale”, una governance attenta e mirata a una visione organica e sistemica pubblico-privato, necessaria alla crescita del settore: siamo soddisfatti”. Dal presidente della Regione “un plauso particolare va al commissario straordinario dell’Azienda di soggiorno e turismo di Termoli, Remo Di Giandomenico, protagonista diretto e partecipe già nella genesi del progetto, e al consigliere delegato al Turismo, Domenico Di Nunzio. Naturalmente – conclude Frattura – siamo riconoscenti ai sindaci e agli amministratori dei centri che hanno aderito: oggi sono loro e le loro comunità l’essenza del Distretto”. La delimitazione dell’ambito territoriale è stata formalizzata a Palazzo Vitale durante la riunione della Conferenza dei servizi, presieduta da Frattura, lo scorso 25 maggio. Fanno parte del Distretto turistico “Molise orientale” i comuni di Acquaviva Collecroce, Bonefro, Campomarino, Casacalenda, Castelbottaccio, Castelmauro, Civitacampomarano, Colletorto, Gambatesa, Guardialfiera, Guglionesi, Larino, Lupara, Macchia Valfortore, Mafalda, Montecilfone, Montefalcone del Sannio, Montelongo, Montemitro, Montenero di Bisaccia, Montorio nei Frentani, Morrone del Sannio, Palata, Petacciato, Portocannone, Provvidenti, Ripabottoni, Roccavivara, Rotello, Salcito, Santa Croce di Magliano, San Felice del Molise, San Giacomo degli Schiavoni, San Giuliano di Puglia, San Martino in Pensilis, Sant’Elia a Pianisi, Tavenna, Termoli, Trivento e Ururi.

Bianco risveglio per il Molise, le previsioni meteo: ‘Continuerà a nevicare’. Ecco le scuole chiuse domani

neve 2016 2 (4)Un bianco risveglio per il Molise quello di questa mattina, domenica 17 gennaio, dopo che per giorni gli esperti meteo avevano annunciato imminenti nevicate. Circa 20 centimetri hanno coperto Campobasso e dintorni, l’area matesina, della Valle del Tammaro, del Molise centrale, del Fortore, dell’isernino, dell’alto Molise e delle zone circostanti.
Mezzi spazzaneve e spargisale al lavoro per garantire la viabilità che ha subito lievi rallentamenti. Si raccomanda precauzione e molta attenzione alla guida.
Le previsioni meteo annunciano ulteriori nevicate almeno nelle prossime 24 ore con la coltre bianca che potrebbe arrivare anche a 50 centimetri. Dando uno sguardo alle temperature, nel campobassano il termometro segnerà tra i -1 e i -10 gradi. Più caldo nell’isernino dove la colonnina di mercurio oscilla tra i 2 e i -10 gradi. Leggere spolverate anche in basso Molise ma le temperature restano “alte”, tra i 3 e gli 8 gradi.
Intanto giungono le prime comunicazioni ufficiali da parte dei comuni che per la giornata di domani, lunedì 18 gennaio, hanno disposto la chiusura delle scuole. Di seguito l’elenco (in fase di aggiornamento):

Acquaviva Collecroce
Agnone
Bagnoli del Trigno
Baranello
Belmonte del Sannio
Bonefro
Busso (chiusura disposta anche per martedì 19 gennaio)
Carovilli
Campobasso
Campodipietra
Campolieto
Capracotta
Carovilli
Casacalenda
Castellino del Biferno
Castelmauro
Castropignano
Cercemaggiore
Cercepiccola
Civitanova del Sannio
Colletorto
Ferrazzano
Fossalto
Frosolone
Gambatesa
Gildone
Guardiaregia
Jelsi
Larino
Limosano
Macchiagodena
Macchia Valfortore
Mafalda (chiusura disposta anche per martedì 19 gennaio)
Matrice
Mirabello Sannitico
Miranda
Monacilioni
Montagano
Montecilfone
Montefalcone nel Sannio
Montenero di Bisaccia
Montorio nei Frentani
Morrone del Sannio
Oratino
Palata
Petrella Tifernina
Poggio Sannita
Riccia
Ripalimosani
Ripabottoni
Roccavivara
Rotello
Salcito
San Felice del Molise
San Giuliano del Sannio
San Giuliano di Puglia
Sant’Elia a Pianisi
Santa Croce di Magliano
Sepino
Spinete
Tavenna
Torella del Sannio
Toro
Trivento
Tufara
Ururi
Vastogirardi
Vinchiaturo

Sospese anche tutte le attività didattiche nelle sedi universitarie di Campobasso, Pesche e Termoli.
Le lezioni riprenderanno regolarmente il giorno martedì 19 gennaio, salvo eventuali ulteriori necessità in relazione alle condizioni climatiche. Sarà data tempestiva comunicazione, anche a seguito delle attività di verifica in merito ad eventuali danni subiti dagli edifici in relazione alle scosse sismiche registrate nei giorni scorsi. Sarà pertanto consentito l’accesso alle strutture dell’università (sedi di Campobasso, Pesche e Termoli) soltanto al personale docente e tecnico-amministrativo.

GALLERIA FOTOGRAFICA (La foto in evidenza in copertina è tratta da Facebook – Paolo D’Errico)

Due piccole scosse di terremoto ‘risvegliano’ il Molise. Epicentro vicino Campobasso

Due lievi scosse di terremoto (rispettivamente di magnitudo 2.1 e 2.0) hanno interessato questa mattina, 3 gennaio (alle ore 6.15 e 6.16) il Molise. I due tremori, sviluppatisi a 11 e 24 chilometri di profondità, vedono il proprio epicentro collocato nei pressi di Campobasso. Come segnala l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, i due piccoli fenomeni hanno interessato diversi comuni:

Oratino
Casalciprano
Busso
Castropignano
Baranello
Torella del Sannio
Sant’Elena Sannita
Spinete
Molise
Colle d’Anchise
Ripalimosani
Frosolone
Fossalto
Vinchiaturo
Fossalto
Ferrazzano
Pietracupa
Limosano
Duronia
Montagano
Mirabello Sannitico
Sant’Angelo Limosano
Macchiagodena
Matrice
Bojano
San Polo Matese
San Biase
Cantalupo nel Sannio
San Giuliano del Sannio
Campochiaro
Cantalupo nel Sannio
San Giovanni in Galdo
Campodipietra
Bagnoli del Trigno
San Massimo
Civitanova del Sannio
Campodipietra
Santa Maria del Molise
Petrella Tifernina
Cercepiccola
Guardiaregia
Gildone
Toro
Chiauci
Castelpetroso
Campolieto
Salcito
Cercemaggiore
Castellino del Biferno
Carpinone
Lucito
Sessano del Molise
Sepino

Auser e ‘Code in Libertà’ in visita al Parco delle Morge Cenozoiche

Un’altra domenica alla scoperta delle bellezze del Parco delle Morge Cenozoiche del Molise. Oltre sessanta turisti, appartenenti all’associazione Auser di Campobasso, hanno preso parte al tour di un giorno che ha attraversato quattro dei dieci Comuni che hanno aderito al progetto ideato da Roberto Colella e Davide Vitiello. Dalle incantevoli morge di Pietracupa e Salcito, alla scoperta della suggestiva cripta della Cattedrale di Trivento, fino alla visita al Museo della Civiltà Rurale e Artigianale di Limosano. Il percorso è stato arricchito dalla degustazione di prodotti tipici della valle del Trigno e dall’incontro con i Sindaci di Pietracupa e Trivento, rispettivamente comune capofila e sede principale del Parco delle Morge. In tutto l’arco della giornata hanno assicurato il loro supporto i collaboratori del progetto, le giovani guide turistiche dell’area e i referenti dell’Associazione Italiana degli Insegnanti di Geografia. Grande entusiasmo per giovani e meno giovani che hanno trascorso una bellissima giornata a contatto con la natura e con le peculiarità del territorio. All’interno del Parco è stato sperimentato per la prima volta un percorso di dog trekking insieme a Laura Zanin, referente dell’Associazione “Code in Libertà”. A breve verrà dedicata una intera giornata proprio agli amici a quattro zampe. Grande soddisfazione di coloro che hanno preso parte all’evento e degli organizzatori. Il Parco delle Morge si conferma meta di afflusso turistico, basti pensare che nell’ultimo mese sono state oltre 150 i visitatori che hanno scelto di scoprire le bellezze del Parco e hanno acquistato numerosi prodotti del posto. Pochi giorni fa anche una delegazione di studenti della Scuola Internazionale di Roma ha calpestato le imponenti rocce del cenozoico ricche di fossili e testimonianze risalenti ad oltre quaranta milioni di anni fa. Nonostante la proposta di legge per l’istituzione dell’ente Parco delle Morge Cenozoiche del Molise giace ancora nella terza commissione del consiglio regionale, in attesa dell’approvazione definitiva, le attività del Parco proseguono a gonfie vele grazie all’impegno e alla determinazione dei giovani volontari.

Piantagione di cannabis nascosta fra le ginestre, scoperti coltivatori dal pollice verde ‘particolare’

Si erano affezionati ad una pratica che aveva poco a che fare con l’amore per le piante, anche se sono una ventina quelle rinvenute in località Tratturo, nel territorio di Salcito, dal Corpo Forestale dello Stato del tipo Cannabis Indica, alte circa 120 centimetri. Due le persone denunciate dal Comando della Stazione di Trivento e dal Nucleo Investigativo del Corpo Forestale all’esito dell’operazione disposta dal sostituto procuratore Rossana Venditti. In orari diversi, in base a quanto rilevato dagli inquirenti grazie agli appostamenti, entrambi si recavano sul terreno per innaffiare le piante, mimetizzate fra cespugli di ginestre e arbusti. A seguito della perquisizione domiciliare a casa di uno dei due sono state trovate altre piantine di cannabis coltivate in altrettanti vasi, posti sotto sequestro insieme alla piantagione esterna.

Progetto Coni Ragazzi: diritto allo sport per tutti

Svolta presso la Sala Convegni del Comitato Regionale CONI Molise, la presentazione del Progetto “CONI Ragazzi”. Il Progetto, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Salute, è attuato dal CONI e mira a declinare concretamente il principio del diritto allo sport per tutti e a fornire un servizio anche sociale alla comunità, costituendo un importante tassello del sistema educativo in aree di disagio sociale ed economico.
L’iniziativa prevede l’organizzazione del servizio di attività sportiva pomeridiana offerto gratuitamente a bambini di età compresa tra i 5 e i 13 anni, appartenenti a categorie svantaggiate e famiglie in difficoltà, residenti in aree disagiate o a rischio sociale.
La lista delle aree disagiate interessate dal progetto è stata identificata, grazie alla collaborazione tra il CONI ed il Centro Studi dell’Anci, sulla base di parametri oggettivi pubblicati da Enti Istituzionali. Il numero di beneficiari partecipanti per ciascun Comune è stato definito in funzione del numero di abitanti dello stesso.

Comuni interessati nella Regione Molise:

Campobasso: quartieri CEP nord, San Giovanni, Sant’Antonio Abate – centro storico

Castelmauro

Macchia Valfortore

Monacilioni

Montefalcone nel Sannio

Salcito

San Felice del Molise

Tavenna

Tufara

Vinchiaturo

Isernia

Carovilli

Castelverrino

Il piano esecutivo del progetto prevede l’erogazione del servizio di attività sportiva da parte delle Associazioni/Società Sportive Dilettantistiche, che saranno identificate sulla base dei requisiti definiti nell’avviso pubblico consultabile all’indirizzo internet http://www.coniragazzi.it/.
La candidatura da parte delle Associazioni/Società Sportive Dilettantistiche potrà essere effettuata fino alle ore 12.00 del 23 settembre 2015 tramite la piattaforma informatica dedicata accessibile all’indirizzo http://area.coniragazzi.it/.