Criteria 2017, bilancio positivo per la Hidro Sport. Soddisfatti gli atleti del team molisano alla kermesse di Riccione

Calato il sipario sull’edizione 2017 dei Campionati Nazionali Giovanili Indoor, la Hidro Sport torna da Riccione con risultati positivi e tante certezze in più per il futuro; è andata decisamente bene la trasferta romagnola per il team gialloblu, presente all’importantissima kermesse con tre ragazze (l’esordiente Fiorella Colanzi, Lucia Benini e Federica Caruso), le staffettiste Gaia Miele ed Emanuela Rotondaro e tre ragazzi (Cristiano Hantjoglu, Francesco Gatti e Patrick Comodo, all’esordio sul palcoscenico nazionale). Ottimi i risultati maturati tra le corsie dello Stadio del Nuoto, ma un occhio particolare va riservato ai due esordienti che hanno superato alla grande il “battesimo del fuoco” di una prova di livello nazionale. Fiorella Colanzi (categoria Ragazzi) ha strabiliato nei 200 farfalla con un 4° posto in batteria e 5^ posizione finale, con uno strepitoso 2’22’52, valido come suo miglior personale; buoni risultati per Fiorella sono giunti anche nei 100 rana, con un 30esimo finale guadagnato con il tempo di 1’18’’47, nei 200 misti (33esimo tempo, con un crono di 2’30’’73), nei 200 rana (27esima posizione con il tempo di 2’47’’44) e nei 100 farfalla con un ottimo 4° posto in batteria, 16° finale, con 1’06’’63. Grande esordio anche per Patrick Comodo (Ragazzi) nei 400 stile libero, dove ha vinto nella sua batteria con un fantastico crono di 4’13’’04 (miglioramento di oltre 5’’ sul tempo di qualificazione) e un nono posto finale; sceso in vasca anche nei 200 stile, Patrick è giunto quarto in batteria e 21esima posizione finale con il crono di 2’01’’14, oltre un secondo in meno sul tempo di qualificazione. Tornando alle ragazze, Federica Caruso si è fatta notare nei 100 rana con un 10° posto (1’12’’75) e nei 200 misti, chiusi al 18esimo posto con 2’21’’88. Ha preso poi parte con profitto alle gare dei 100 farfalla (24esima con 1’04’’23), dei 50 farfalla (29’’39 e 23esima posizione) e 50 rana (24° posto con 34’’74). Lucia Benini invece si è distinta nei 400 stile con un terzo posto in batteria e la 19esima piazza finale con 4’25’’98 (miglior personale) e negli 800 stile, dove con il tempo di 8’59’’19, inferiore di circa 2’’ a quello di qualificazione, ha meritato il terzo posto in batteria e il decimo nella graduatoria finale, un risultato notevole e molto importante in vista dei prossimi Campionati Italiani di Fondo (2-3 aprile) dove Lucia sarà ai nastri di partenza insieme a Mariapia Sara Triventi. Nelle staffette, il quartetto composto da Lucia Benini, Federica Caruso, Gaia Miele ed Emanuela Rotondaro ha preso parte alla 4×200 stile (tempo di 8’44’’55 e 22esimo posto). Per i ragazzi, oltre a quelle di Patrick Comodo, restano le ottime prestazioni di due habitué della manifestazione, Cristiano Hantjoglu e Francesco Gatti; il primo (classe 1998), già proiettato verso il più importante impegno stagionale dei Campionati Nazionali Assoluti del prossimo 4 aprile, quest’anno fa parte della categoria Cadetti che racchiude i nati nel 1997 e 1998 e gareggia anche con nuotatori di un anno più grandi. Cristiano ha esordito nei 50 dorso, dove ha nuotato in 27’77, miglior crono dell’anno, ottenendo il 13esimo posto; poi è stato impegnato nei 200 misti, chiusi con un ottimo 2° posto in batteria e un 17esimo posto finalenuotanto in 2’05’’06 e migliorando il proprio tempo di accesso. Nei 100 dorso ha riportato il tempo di 56’’3, mentre il compagno di squadra Francesco Gatti ha nuotato in 57’’68 (37esimo tempo). Hantjoglu infine ha gareggiato nei 50 e 100 metri farfalla, chiudendo con 25’’20 e la 20esima posizione sulla distanza più corta e con 55’’24 e la 22esima posizione sulla distanza più lunga. “Torniamo a casa molto soddisfatti – dichiara Toni Oriente, presidente e tecnico della Hidro Sport – perché a Riccione abbiamo avuto conferme e tante ottime novità che ci consentono di affermare a testa alta che il lavoro finora svolto dai ragazzi, dai tecnici e da tutta la struttura è stato formidabile e sicuramente possiamo guardare con fiducia ai prossimi importanti impegni stagionali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.