Esercitazioni del Soccorso Alpino sull’area matesina, il Corpo diventa più ‘rapido’: a supporto elicotteri HH 139 del 15esimo Stormo dell’Aeronautica Militare

Share: Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico sarà impegnato giovedì 20 ottobre, a partire […]

Esercitazione cnsas soccorso alpino 1Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico sarà impegnato giovedì 20 ottobre, a partire dalle ore otto del mattino, compatibilmente con le condizioni meteo e salvo emergenze o prioritarie esigenze dell’equipaggio di condotta, in esercitazioni con elicotteri HH 139 del 15° Stormo Pratica di Mare dell’Aeronautica Militare. Le aree interessate dall’esercitazione saranno quelle del Gruppo montuoso del Matese con base operativa presso l’elisuperfice del Centro Funzionale della Protezione Civile di Campochiaro. La scelta di queste aree è stata dettata dalla volontà di effettuare simulazioni di soccorso in ambienti montuosi ad alta vocazione turistica, non raggiungibili dalla viabilità ordinaria ed in cui l’utilizzo di un elicottero SAR (search and rescue), dotato quindi di verricello e capace di operare in hovering (senza pattini a terra), rappresenta l’unico mezzo utile per fornire soccorso in tempi rapidi ed in modo efficiente a persone in difficoltà, anche a seguito di calamità naturali ed emergenze di Protezione civile. Durante l’esercitazione i tecnici del CNSAS, con l’ausilio dell’equipaggio di condotta, simuleranno interventi in differenti scenari del territorio. Le simulazioni prevedono la movimentazione di tecnici, di personale e materiale sanitario e di ferito con barella in hovering (volo stazionario) mediante verricello.