Francesco Scarselli si conferma campione di organetto, il baby musicista porta alta la bandiera del Molise

Share: Da quel Bimbo Regione Molise 2016 è passata solo qualche settimana e Francesco Scarselli, […]

Da quel Bimbo Regione Molise 2016 è passata solo qualche settimana e Francesco Scarselli, piccolo talento molisano dell’organetto, ne ha fatta ancora di strada. Bologna ha ospitato il Campionato del Mondo di Organetto e Francesco non poteva non esserci. Il Molise con lui ha sperato, tifato e alla fine gioito. Molti vivono le prestazioni con grande emozione e grande passione, Francesco le vive con il Cuore e con il “Molise nel Cuore”. Già a dieci anni porta la bandiera del Molise in giro per l’Italia con l’orgoglio di un vero molisano. Si è presentato con un gran fardello sulle spalle, quello della passata tornata mondiale che lo vide consacrare sulla scena di un mondo che del folklore e della musica popolare ne fa una bandiera che unisce, cancella le differenze e rende giustizia a territori marginali quali il Molise e Campochiaro, il suo paese. La maestria, la “scelleratezza” di un campione che forse ancora non si rende conto di esserlo, per il suo modo goliardico e “pacione” di esibirsi torna in Molise con un Francesco primo classificato Cat B sez. organetto 2/4 bassi assoluto e Primo assoluto cat. A (fino a 12 anni ) sezione fisarmonica diatonica ( 8 bassi in poi ) risultando così virtualmente campione del Mondo cat. A fisarmonica diatonica e Vice Campione del Mondo di fisarmonica diatonica categoria Junior sino a 18 anni bissando il successo dello scorso anno. Non male per un bimbo molisano che ha il solo sprono della famiglia e degli amici che lo sostengono in ogni occasione.