Motori che passione, intervista ad Alessio Capasso

Un successo rombante quello dello scorso 29 settembre del primo raduno di auto Spider&Cabrio di Campobasso. Oltre venti veicoli e tantissime persone hanno sfoggiato una passione unica che ha reso indimenticabile quella che, considerati gli eventi meteorologici degli ultimi tempi, è stata sicuramente l’ultima domenica della stagione estiva. Plauso meritato all’organizzatore, Alessio Capasso, che andiamo ora a conoscere meglio in una nostra intervista:

Ciao Alessio, parlaci un po’ di te.
Ciao sono Alessio capasso, sono un ragazzo di 28 anni , appassionato di auto da sempre.
Cosa fai nella vita?
Attualmente sono titolare della Cmanagement-studio di amministrazioni condominiali ma fino a qualche tempo fa sono stato responsabile commerciale in alcune aziende nel campo automotive.
Da dove nasce la passione per le auto ed in particolare per le spider e le cabrio?
La passione é esplosa da piccolissimo, basti pensare che a soli due anni riuscivo a riconoscere quasi tutto il parco auto circolante dell’epoca ed in un’occasione lasciai di stucco una signora che trovandomi con un “quattroruote” in mano si stupì di come facesse un bambino così piccolo a leggere una rivista (imparai un anno dopo ma questa é un’altra storia) senza sapere che mi limitavo solo ad identificare ciò che vedevo nelle immagini (storia vera che mio padre non smette mai di ripetermi). Per quanto concerne il discorso auto spider, sin da piccino mi hanno sempre trasmesso un forte senso di libertà, un mix di fascino ed eleganza, sono tuttora affascinato dalla stupenda Giulietta spider che un giorno vorrei che entrasse nel mio garage insieme ad altre auto che non sto qui ad elencare.
Come mai hai organizzato questo evento?
Ho organizzato questo evento perché volevo auto convincermi che anche in una città tendenzialmente fredda come la nostra era possibile coinvolgere gli appassionati di auto scoperte che come me amano guidare “en plein air”
Hai in programma altro per il futuro?
Sto già pensando alla seconda edizione che vorrei realizzare durante la prossima estate e magari preparare un calendario già dai primi mesi del 2014 in modo da ovviare alle “lungaggini” burocratiche che hanno rallentato lo svolgimento di questa prima edizione e coinvolgere maggiori equipaggi esterni.
Sei contento di come si é svolta questa edizione?
Diciamo di si anche se parzialmente visto che é stata la prima volta per me e ci sono stati dei piccoli imprevisti dovuti alla mancata conoscenza di alcune modalità di svolgimento ed altre piccolezze fattemi notare da chi organizza e partecipa a raduni da parecchi anni .
Tutto sommato sono contento della risposta sia del pubblico che degli equipaggi in un periodo dell’anno un po’ rischioso, meteorologicamente parlando.
Insomma dopo aver chiesto di te e sulla tua passione non può mancare questa domanda…che tipo di vettura possiedi attualmente?
Attualmente possiedo una Mazda mx-5 che mi dà molte soddisfazioni e che naturalmente guido tutti i giorni.
Chi vuoi ringraziare?
Vorrei ringraziare tutte le persone che mi hanno supportato e che hanno creduto in me, dagli sponsor fino ai parenti ed agli amici, oltre che Molise Tabloid per la piacevole intervista.

ARTICOLO CORRELATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.