Ultim’ora. Dopo tredici giorni di agonia e’ deceduta la 67enne Giuseppina Tullo, la donna era rimasta coinvolta con il marito nell’incidente nella galleria sulla tangenziale

Share: Ore 7,30 – Il suo cuore ha smesso di battere questa mattina intorno alle […]

Ore 7,30 – Il suo cuore ha smesso di battere questa mattina intorno alle 6,30, è  deceduta nel reparto di rianimazione del Cardarelli Giuseppina Tullo 67 anni di Campobasso, titolare con il marito della ditta Bagnoli tour con sede a Matrice. Troppo gravi le ferite riportate in seguito all’incidente avvenuto nella galleria della tangenziale, tredici giorni fa 1 marzo. L’auto, una Fiat punto grigia sulla quale la donna viaggiava, guidata dal marito (dimesso dal nosocomio ieri) finì contro un’ Audi guidata da una ragazza. Nel sinistro rimasero coinvolte altre tre vetture. La donna lascia marito e tre figlie . Giuseppina era molto conosciuta specialmente nella realtà del comune di Matrice dove gestiva insieme al marito e alle figlie un’azienda di autotrasporti Bagnoli Tour che si occupa del trasporto pubblico di linea tra Matrice e il capoluogo oltre ai viaggi su tutto il territorio nazionale e anche estero.

Ore 11.30. Vanno avanti le indagini della Polizia Locale per definire le cause dell’incidente avvenuto due settimane fa nella galleria della tangenziale di Campobasso che è costato la vita alla 67enne campobassana Giuseppina Tullo.  Tutti i veicoli coinvolti nel sinistro sono stati posti sotto sequestro in via cautelare affinchè gli inquirenti possano effettuare i dovuti accertamenti. Dalle prima ricostruzioni sembrerebbe che la Fiat Punto – forse un malore o una distrazione del conducente – abbia invaso la corsia del senso di marcia opposto, sulla quale in quel momento stava sopraggiungengo l’Audi con cui è avvenuto l’impatto.